domenica 10 novembre 2019

MELANZANA ROSSA DI MORMANNO

Melanzana rossa di Mormanno

di Angelo Passalacqua


Una rarità orticola che cresce negli orti calabresi di Mormanno, dove Orlando Sculli, prezioso seedsaver prese i semi ed evitò che scomparisse. In questo filmato la vediamo, assieme alle altre rarità di Orlando. Grazie a Giuseppe Monteleone, che chiese i semi ad Orlando e la coltivò con successo, poi inviò con generosa quantità semi a molti amici, me compreso. Nel blog di Giuseppe, la rossa di Mormanno in tre post, primo, secondo e terzo.


Ho coltivato dieci piante di rossa di Mormanno assieme ad altrettante rosse di Rotonda per vedere le differenze tra di esse, entrambe appartengono alle melanzane africane, Solanum aethiopicum, qui una scheda interessante.



Le piante sono diverse tra loro, la Mormanno è più vigorosa, vegetazione più alta e foglie più grandi e di colore più scure rispetto alla rossa di Rotonda. Per contro, la maturazione delle bacche è più tardiva per la Mormanno, ho potuto raccogliere le prime melanzane a fine Settembre, un mese dopo le Rotonda. 

Ma questo potrebbe dipendere dal mio clima e terreno. Come sempre, niente concime ed acqua al minimo indispensabile!


Le piante non hanno patito alcun malanno, sopportano alla grande la rugiada ed il freddo.


Ho raccolto quasi tutte le melanzane tre giorni fa, senza estirpare le piante, sono curioso di vedere se le ultime bacche verdi matureranno. Il sapore delle Mormanno è simile alle Rotonda ma, secondo me, sono ancora più buone! E' consigliabile togliere la buccia, più dura alla masticazione ma anche questa è opinione personale.


Ultimo raccolto del sette Novembre.

1 commento:

  1. Ciao Angelo,

    Sono d'accordo con te. La Rossa di Mormanno è ancor più buona della Rossa di Rotonda.

    -Giuseppe-

    RispondiElimina