domenica 9 febbraio 2020

SEMI CONDIVISI


Semi condivisi

di Angelo Passalacqua 


Alcuni Amici mi scrivono per chiedermi il motivo per cui non è più presente la sezione dedicata alla condivisione dei semi, rispondo qui per motivi di visibilità. 

Lo scambio gratuito e/o il regalo dei semi sono partiti da questo blog, da tempo io, Paolo, Claudia e tanti Amici lo facevamo con tutti gli interessati, non essendo organizzazione strutturata o associazione non eravamo limitati allo scambio tra associati o soci. Lo spunto alla creazione della Condivisione dei Semi fu l'arrivo di semi "introvabili" dell'anguria di Fontarronco, non volli tenere per me i semi anche per evitare che qualche avversità non mi consentisse la moltiplicazione dei semi. Essere in venti a coltivare, in posti distanti, garantisce più possibilità di successo.

La lista non è più disponibile da qualche anno, molti dei titolari delle liste si lamentavano, con piena ragione, di parecchie richieste fatte con toni aggressivi e con molta maleducazione,decidemmo di sospendere lo scambio. Io, Claudia e il gruppo di Moreno, Max e Nerio abbiamo comunque continuato a scambiare, in più l'Amico Massimo sul gruppo Facebook di Amici dell'orto 2 non ha mai interrotto l'azione.



Ringrazio Michele Rucco per la sua generosità e per la fiducia che ha riposto in me, affidandomi un migliaio di semi del ravanello-anguria, non ha voluto nessun rimborso, nemmeno le spese postali! 



Questi semi li distribuirò gratuitamente, pochi semi per molti Amici, dando la precedenza a chi mi dimostrerà di saper coltivare e moltiplicare i semi, evitando che questo "tesoro" vada perso. Per questo chiedo a chi non ha possibilità di riprodurre i semi di aspettare che siano in tanti a coltivare ed offrire/regalare semi. 

6 commenti:

  1. Tenendo conto che ho già ricevuto tantissimi semi, e che con il ravanello spesso non ho successo (come purtroppo per tante altre verdure) mettendomi in coda mi candido per avere qualche seme. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Angelo, sono un piccolo agricoltore, da 2 anni tratto il biologico e vado alla ricerca di semi di ortaggi antichi o italiani specifichi.. Ne posso comprare qualcuno da te? "ad esempio la melanzana rossa di rotonda?

      Elimina
    2. Ciao ?, non vendo semi, li scambio o li regalo. Purtroppo il momento non mi consente la spedizione di semi, mi spiace. Naturalmente in seguito sono disponibile!

      Angelo

      Elimina
  2. Buongiorno, sono Salvatore, ho 52 anni e sono di Napoli. Da dieci anni vivo a Lucca e, per la prima volta, ho la possibilità di avere un micro orticello da coltivare (circa 10 metri x 3).
    Non ho granchè esperienza, ma mi piacerebbe poter iniziare con dei pomodorini del vesuvio, ma anche qualche altro ortaggio. Mi sono imbattuto piacevolmente in questo blog e mi è piaciuto lo spirito e di "condivisione" e di "protezione/difesa" dei semi in via di estinzione e non ogm. Non ho semi da condividere (tranne qualche seme di peperoncini calabresi dolci (quelli che si usa essiccare in collane per poi friggerli), però anche io mi metto in coda per eventuali possibili semi da ricevere.
    Grazie
    s.m.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Salvatore, purtroppo l'emergenza sanitaria ha bloccato la possibilità di scambiare i semi, per il momento. Poco importa se distanti centinaia di chilometri, come me, o pochi chilometri, come amici napoletani e campani che potrei indicarti... Speriamo che presto la situazione si sblocchi!

      Angelo

      Elimina