lunedì 20 gennaio 2020

RAVANELLO-ANGURIA

Ravanello-anguria

di Michele Rucco


Il ravanello-anguria è un'antica varietà di ravanello asiatico, per lungo tempo dimenticata ed oggi riscoperta.

La denominazione suscita una giustificata curiosità, non esistendo alcun rapporto botanico tra il ravanello e l'anguria. Precisiamo quindi che il nome Ravanello-Anguria è dovuto al suo colore. 
Infatti, al contrario del ravanello comune, la sua buccia è bianca e la sua polpa è rosso-fucsia (come l'anguria).
Il sapore è simile al comune ravanello, ma è un pò più piccante.
Il sapore piccante, però, è concentrato prevalentemente nella buccia, quindi, se non si gradisce tale caratteristica, basta pelarlo fino alla polpa rosso-fucsia, eliminando la buccia e la parte bianca.
Le dimensioni sono superiori rispetto al ravanello comune, ma a differenza di questultimo, pur aumentando le dimensioni, la loro polpa rimane croccante e succosa.



Lo si può coltivare in due periodi:
1. Semina in semenzaio a metà Aprile, con trapianto in Maggio e raccolta tra fine Giugno ed inizio Luglio, ma a causa del caldo rimane di piccole dimensioni e va rapidamente a seme
2. Semina in semenzaio a metà Agosto, con trapianto a metà Settembre e raccolta a Dicembre ed in questo caso raggiunge notevoli dimensioni e la polpa rimane croccante e succosa.
Il terreno deve essere ricco e fertile.
Noi lo coltiviamo in aridocoltura (www.ortosenzacqua.it), ma siamo in Friuli, dove i mesi autunnali sono discretamente piovosi e non sappiamo come la pianta regisca in altre regioni più aride.
La pianta è molto resistente alle malattie e non necessita di alcun trattamento antiparassitario o antimicotico, anzi, le sue radici rilasciano nel terreno delle sostanze nematocide utili a sterilizzare il terreno da questi parassiti.

Come gustarlo:
1. Nelle insalate classiche: aggiunto a fettine dona una nota di allegria, di colore e di gusto.
2. Trasformato in conserve (sott'olio o sott'aceto)
3. Saltato in padella (cucinato in tecia), come le zucchine.
4. In varie zuppe, le cui ricette si possono trovare su YouTube digitando la parola "watermelon-radish".

Il ravanello-anguria ha poche calorie ma è ricco di antiossidanti, di oligoelementi (calcio, fosforo, magnesio e potassio) ed è un'importante fonte di vitamina C.
Si conserva fresco ed appetibile per circa un mese in frigorifero, nel comparto delle verdure.

3 commenti:

  1. Ringrazio Michele Rucco per aver condiviso con noi questo testo con foto. Molto interessante questo ortaggio poco conosciuto!

    RispondiElimina
  2. Si trovano in commercio i semi ? Oppure se cè qualcuno disponibile a scambiare i semi, anche pochi che poi li moltiplico io ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Mauro, i semi saranno disponibili tra poco, avviso quando li avrò ricevuti.

      Elimina