venerdì 31 luglio 2015

CIMICI

di Moreno M.

Alcune foto di cimici che da qualche anno devastano tutti i cavoli, con la speranza che qualche esperto ci sappia dire qualche cosa su di loro...
Come si nota dalla foto questo dovrebbe essere un cavolo nero toscano ma le cimici lo stanno facendo morire un po' alla volta

 Una prima cimice dei cavoli



Altre in pieno accoppiamento!!!


Altra cimice su cavolo navone



Da precisare che a forza di punzecchiare il germoglio centrale  con il tempo marcisce e la pianta muore, soprattutto i cavolfiori e broccoletti



Altro cimice con la livrea rosso nera... Tutti questi non emanano odore quando si schiacciano.     ( unica cosa positiva)

19 commenti:

  1. Secondo me sono tutte Eurydema ornata in varie fasi di sviluppo

    RispondiElimina
  2. Ciao Moreno, non sono un esperto di cimici, nei miei orti non ci sono, probabilmente non amano il clima dell'alta montagna.
    Ma i danni che hai fotografato sono meritevoli di attenzione, quando un "parassita" azzera il raccolto è il caso di cercare qualche rimedio per ridurlo quanto basta.
    Mi sono fatto un giro nel web, e restando nei rimedi naturali ho trovato queste cose:
    1) Piantare qualcosa che sia più attrattivo della coltura che vogliamo proteggere, si può provare con i girasoli, le cimici vanno lì e lasciano in pace le altre culture.
    2) Incoraggiare in qualche modo la diffusione delle coccinelle, le sue larve si cibano anche dei cuccioli delle cimici
    3) Spruzzare preventivamente le colture a rischio con qualche prodotto "naturale" che risulti repellente per le cimici.
    Si può provare con macerato d'aglio, macerato di tabacco, altro da individuare
    4) Rimuovere e distruggere manualmente le uova

    Tutti rimedi decisamente "pazientosi" , ma non ho trovato di meglio, a parte trasferire l'orto in alta montagna ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai le cimici! Che invidia.

      Sarà che le mie coccinelle erano quasi tutti harmonia axyridis? Ne avevo una quantità impressionante, ne avevo anche sui muri perché non c'era più spazio sulle foglie. Non ho avuto nemmeno un pidocchio sulle rose.
      Qualcuno sulla rosa laxa, che è in un angolo che non era stato invaso, ci ho portato qualche "coccinella" a mano, togliendole dal muro, e in pochi giorni le hanno fatte fuori.
      Sarà che le cimici sono arrivate tardi e le "coccinelle" erano ormai sparite? Ma forse le ho viste tardi io, erano arrampicate sui fagioli/girasoli molto in alto.
      Non so.

      In ogni caso anche i miei cavolin i di Bruxelles sono nelle condizioni di quelli di Moreno.
      Io che sono sostenitrice ad oltranza del metodo di eliminazione manuale l'anno scorso mi sono arresa e ho estirpato tutto. Mi sa che estirperò anche quest'anno.

      Elimina
  3. Ho spruzzato di tutto,ma sembra che alle cimici sia gradito qualsiasi cosa spruzzi.
    Sui miei girasoli non vanno ma sui finocchi vicino ai fagioli si,abbandonare finocchi o fagioli?
    Coccinelle a gogo ma snobbano i "cuccioli" delle cimici.
    Unica consolazione sono ancora le nostre classiche cimici verdi.
    Come già raccontato a Claudia mi armo di guanti e la mattina schiaccio schiaccio,un po' schifido invero me è l'unico rimedio.
    Per fortuna quest'anno molto meno che l'anno scorso forse il caldo ed il secco non le hanno aiutate.

    RispondiElimina
  4. Vi ringrazio per il vostro interessamento, ma posso confermare che per questo tipo di cimici , che amano solo i cavoli, le altre piante non hanno nessuna attrazione, perché girasoli e fagioli sono proprio li vicino, l'unica soluzione che funziona e l'eliminazione fisica con molta pazienza. ( fortuna che non puzzano!!) però non ho provato con aglio e tabacco, magari ci provo... Altra soluzione che sto vedendo se funziona è una rete antinsetti tipo zanzariera con cui ho coperto le piante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rete anti insetti è ottima in genere, e nello specifico proteggerebbe anche dalla cavolaia. L'importante è metterla prima che ci siano le uova sulle foglie, altrimenti diventa un contenitore di insetti, e (nel caso della cavolaia) non appoggiarla direttamente sulle foglie perché altrimenti le farfalle riescono a deporre le uova pur restando all'esterno.

      Elimina
  5. Le strategie di difesa in un orto, piccolo o grande che sia, sono molto più difficili da mettere in atto che su grandi dimensioni, in pieno campo. Le soluzioni elencate nelle risposte sono, al momento, le più efficaci. Mi raccomando, non abbassate la guardia!

    Angelo

    RispondiElimina
  6. A me queste Cimici (almeno quella dell'ultima foto) mangiano i Gigli e quindi potrebbero amare le Liliaceae...forse mettere delle piante "bersaglio" aiuterebbe a far si che non vadano sugli ortaggi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sui gigli non le ho mai viste.
      Penso anche io che le piante bersaglio possano essere utili, gli insetti si concentrano e li si possono eliminare più facilmente, ma queste cimici in particolare da me si concentrano solo sui vari cavoli e niente le distrae.

      Io sto provando l'olio essenziale di tea tree.

      Elimina
    2. L'ultima specie ne sono quasi certo che mi avessero mangiato i Gigli...poi magari è una specie molto simile e l'ho confusa o più probabilmente mangia anche i Gigli :)

      Elimina
    3. Ciao Francesco, quella che trovi sui gigli e che assomiglia come livrea a quella cimice è un coleottero che mangia le foglie del giglio, invece le cimici pungono e succhiano la linfa e si vedono solo delle puntinature che poi causano disseccamento e marciumi o malformazioni nei frutti.

      Elimina
    4. Io ho questo insetto che mi mangia i fiori di giglio
      http://www.fioridiaia.altervista.org/albums/insetti-e-piccoli-animali/09-05-13-mangia-gigli.jpg
      Non ho la più pallida idea riguardo la sua identità, e non ho foto decenti per tentare di farlo identificare, così l'ho soprannominato Mangia-gigli.

      Elimina
  7. a me le cimici hanno colpito soprattutto i broccoli e in misura minore le verze, ora che le temperature anomale sono scese, sono sparite, non ho fatto nulla e le piante si son riprese

    RispondiElimina
  8. Salve a tutti!
    A me queste cimici hanno sterminato i ravanelli (male minore) e nasturzio.
    Ora si stanno concentrando su spigarello, torzella ecc...ho notato che non vanno su fagioli e pomodori...da quanto ho capito amano i broccoli in generale.
    Il mio rimedio è raccoglierli a mano e darli hai pesci rossi, che ho in una vasca nell'orto, loro apprezzano molto!

    RispondiElimina
  9. Hai capito bene Francisco, amano soltanto cavoli e famiglia! Il tuo metodo è valido se hai poche piante, se riesci a prenderli tutti... I miei sono schivi e si nascondono... I tuoi pesci diventeranno grossissimi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà ho un bel pò di piante...tra l'atlro adesso ho seminato anche li cime di rapa ma credo che andando incontro al freddo scompaiano...adesso già ne vedo molte di meno. Speriamo bene!!!

      Elimina
    2. Io ho piantine di cavolo nero e broccoletto all'olio da trapiantare dove metterò la serra ma ancora non mi fido, temo che le cimici e le limacce me le annientino

      Elimina
  10. Siete tutti ben fortunati che le" vostre" cimici amano solo alcune orticole.
    Da me amano tutto dalle zinnie ai capperi,il fagioli ed i fagiolini,passano anche sulle calle,le belle di notte ,peperoni, pomodori,zucchine e melanzane e via così.
    La fortuna è quest'anno non sono uno sterminio come l'anno passato e sterminandole senza pietà manualmente un po' riesco a contenerle,certo puzzano e puzzano.
    A volte quando mangiamo fuori di sera si fanno vedere anche a tavola.
    Le odio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo l'Eurydema ornata è tipica dei cavoli, Le altre cimici prima o poi arrivano dappertutto.

      Elimina