venerdì 18 luglio 2008

I Bannati

di Paolo Basso

Mi scuso se quanto sotto potrà sembrare non attinente all'orto, ma è anche la storia di come è nato questo blog
Tutto è iniziato con una discussione sul forum riservato ai soci di una associazione di Seeds Savers italiani, di cui facevamo parte da alcuni anni. Motivo della discussione la mancata spedizione dell'annuario dei semi messi a disposizione dei soci (dei quali alcuni non collegati via Internet) e del notiziario, anche a fronte di una quota associativa non indifferente. Io già da tempo avevo l'impressione che lo scopo dell'associazione in oggetto non fosse quello di salvare dei semi di varietà a rischio ma di salvare il bilancio personale del presidente, contemporaneamente tesoriere, cassiere e revisore dei conti ed avevo chiesto che si pubblicasse almeno il bilancio 2006, essendo già terminato anche l'esercizio 2007.
Le risposte del presidente tuttofare sono state tali che abbiamo deciso di non rinnovare la tessera ed uscire dall'associazione. Sorvolo sulle meschinità messe in atto dal presidente tuttofare, per arrivare solo al titolo del suo post sul forum aperto a tutti della stessa associazione: Bannati.
Post delirante, che ha fatto ridere alcuni e riflettere altri sulla sua sanità mentale. Che poi noi, i Bannati, ce ne eravamo già andati per conto nostro...
Anzitutto ci siamo ritrovati sul forum di Compagnia del Giardinaggio in cui avevo chiesto e ottenuto una sezione per l'orto, poi per non disperdere le nostre esperienze, amicizie e scambio di semi abbiamo aperto il blog Amici dell'Orto e relativo Gruppo su Google.

E così per un insieme di fatti positivi ci siamo ritrovati, sabato 12 luglio, da Teresio in Lunigiana. Io non avevo intenzione di andare, ero appena tornato dalla vacanza in Corsica e avevo deciso di non usare l'auto sino a fine estate, poi il desiderio di conoscere di persona amici così cari è stato troppo forte ed ho risolto con treno e pernottamento in zona.
Ospiti di un gentilissimo Teresio, che conoscevamo solo per telefono, il gruppo dei Bannati, Adriana, Angelo, Elvira, Paolo e Sofia, si è ritrovato: baci, abbracci, anche qualche lacrimuccia... siamo stati assieme sino a sera, con le nostre famiglie, come se ci conoscessimo da sempre.
Abbiamo pranzato, scambiato semi, visitato l'orto di Teresio con le sue innumerevoli varietà di viti e fragole, in una bella giornata di sole.



Angelo (con famiglia) e Teresio (in maglia bianca)


Adriana e figli



Lo scambio dei semi


Ed infine il sottoscritto, dedito alla sua occupazione preferita.



Nessun commento:

Posta un commento