lunedì 30 giugno 2014

L'ORTO DI MAX 2014

Zucche, meloni e angurie

ZUCCA MANTOVANA









ZUCCA PADANA

ZUCCA CAPPELLO DI PRETE



MELONE BANANA (semi ricevuti da Domenico) 


MELONE NERO DEI CARMELITANI 


ANGURIA (semi ricevuti da Domenico)

33 commenti:

  1. Grazie Massimo per questa meravigliosa teoria di sfumature di verde cucurbitaceo!!
    ... e anche grazie a Domenico per essere sempre così disponibile nello scambio di semi e non solo...

    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Roberta, per la pubblicazione e per il tuo costante ed essenziale impegno nel blog!!!
      Un grande grazie a Domenico che mi ha dato la possibilità di provare nuove varietà e nuove tecniche di coltivazione :)

      Elimina
    2. Purtroppo, come molti hanno notato, non sono più molto presente nel blog, ma sempre disponibile se mi mandate i vostri articoli e foto da pubblicare.

      Elimina
  2. Sarebbe il mio sogno avere lo spazio per fare correre le cucurbitacee sul terreno.
    Tutto molto bello ed ordinato, complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia, i tuoi complimenti mi lusingano perchè vedendo le foto delle tue coltivazioni orticole e non, c'è veramente da rimanere a bocca aperta... hai tutta la mia ammirazione :)
      in realtà mi sento un po' in colpa per l'uso di tutta quella plastica per la pacciamatura... Paolo non sarebbe d'accordo... e non lo sarei nemmeno io... ho dovuto però giungere ad un compromesso, ma se qualcuno ha suggerimenti alternativi, li accetto volentieri!!! poi come dici tu... le cucurbitacee corrono... e vanno proprio in cerca di crescere in mezzo all'erba!!!

      Elimina
    2. Grazie per i complimenti.
      Vero, grazie agli scambi ho tantissime piante, ma ho anche tantissimo disordine, e quello nelle foto si nota poco!
      Eh, sì, ho visto un po' di plastica, ma come dici tu se le ragioni sono valide e non risolvibili in altro modo bisogna scendere a compromessi.

      Elimina
  3. Bellissime maxi le tue cucurbitacee e che fortuna che non hai preso grandine! Io sto provando le zucche della stira da olio che assomigliano molto alla padana ma vedremo se i semi dono senza buccia quando sarà matura. Sto sperimentando anche il melone zatta, le baby angurie e le charleston... Vedremo come escono visto che è tutto un po' rovinato dalla grandine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moreno, ti chiedo un parere riguardo la zucca della Stiria.
      Una delle mie 15 gg fa era così http://www.fioridiaiadue.altervista.org/primavera-2014/14-06-14-Zucca-della-Styria.JPG.html ora è completamente gialla.
      Un'altra invece è più grande e completamente verde,
      Le tue sono gialle o verdi?
      Max, scusa l'invasione.

      Elimina
    2. Grazie Moreno!!! non nominarla nemmeno quella brutta bestia... mi viene l'ansia ogni volta che prevedono il passaggio di una perturbazione!!! mi spiace veramente che tu ci abbia già avuto a che fare... se i danni non sono gravi vedrai che il tuo orto si riprenderà alla grande, c'è ancora tutta l'estate davanti. Sono interessato ad alcune varietà che coltivi, magari ti contatterò più avanti per uno scambio... :)

      Ben venga la tua invasione Claudia, così abbiamo potuto vedere la tua zucca della Styria, in effetti assomiglia moltissimo alla Padana.

      Elimina
    3. Appena mi ricordo faccio una foto alla zucca della Styria grande.
      Vedo che siamo almeno in tre a coltivarla, l'anno prossimo semi assicurati.

      Elimina
    4. È proprio come due delle mie, le altre sono ancora verdi, a questo punto non so se raccogliere quelle gialle o lasciarle attaccate alla pianta fino all'autunno, a intuito mio, visto che in Austria l'estate è breve la maturazione è veloce e io tra breve proverò a raccoglierne una e aprirla, poi vi farò sapere..

      Elimina
    5. Ciao amici, i vostri orti al di là delle intemperie comunque producono...
      e danno sfogo alla vostra creatività,
      Max con cui sono più in contatto è sempre molto attento ed ha una buona conoscenza, la foto del cocomero che ci mostra almeno dal disegno mi sembra il cocomero gigante, Max a fine estate avrà bisogno di tutti noi per trasportarlo, cresce veramente tanto.
      La paccianatura co film plastico si armonizza poco con la natura, purtroppo credo sia indispensabile se si dispone di acqua per l'irrigazione e il tempo a disposizione è poco, altrimenti si puo usare la paglia o erba secca,
      Max complimenti per i tuoi frutti, e per la tua bontà...
      ciao Domenico

      Elimina
    6. Moreno, grazie per l'esperimento. Io ho solo due frutti, quindi li lascerò finché non secca il picciolo, come con le altre zucche.
      Tra l'altro... io non ho isolato. Impollino "a mano" altrimenti zucche non mi si formano e uso i fiori della stessa pianta, ma non si sa mai, le zucche si ibridano molto facilmente.
      http://fioridiaiadue.altervista.org/albums/Estate-2014/14-07-03-Zucca-della-Styria.JPG

      Elimina
    7. Bellissime anche le tue zucche Claudia, neanche io ho isolato le piante però le ho messe in un posto isolato dove non ci sono altre cucurbitacee in nel giro di qualche centinaio di metri per cui spero nella loro purezza per impollinare a mano bisognerebbe essere sempre a casa ma non è possibile! Mi piacerebbe pubblicare qualche foto ma con l'ipad non so come fare... Tu come fai?

      Elimina
    8. Grazie!
      Io sono a casa, e ogni sera vado a controllare se ci sono da impollinare le zucchine siciliane, già che sono lì potrei anche chiudere i fiori delle zucche affinché non si impollinino.
      Ma crescono sulla struttura della serra, che è piuttosto alta ed è coperta da due strati di rete. I fiori hanno steli molto lunghi oltre la rete, e per me è praticamente impossibile raggiungerli.
      Così non sono isolate, e le mie sono anche vicine alle altre!

      Io non ho l'Ipad e non so consigliarti.
      Ho pubblicato le foto sulla mia galleria (http://www.fioridiaiadue.altervista.org) poi ho copiato il link dell'immagine qui.

      Puoi metterle anche su un sito di hosting.
      Quest'altra foto di zucca l'ho caricata su areagratis
      http://www.areagratis.it/hostfile/download.php?file=35DSCN5348.JPG
      Ma per vederla bisogna scaricarla.
      Una volta avevano l'host per immagini, ora c'è solo questo che è per i file in generale, quindi non c'è anteprima.
      Dai, prova! Vogliamo vedere le tue zucche!

      Elimina
    9. Ecco la prima zucca della Stiria che ho raccolto http://twitter.com/morenomonegato/status/488359550672961536/photo/1 ho estratto i semi che mi sembrano maturi... Voi che ne dite?http://twitter.com/morenomonegato/status/488359894949855233/photo/1 sono le prime foto che pubblico, fatemi sapere se riuscite a vederle...

      Elimina
    10. Certo che si vede! Bella, e anche i semi.
      Sembrano maturi.
      Quindi va raccolta così presto?
      La mia prima è completamente gialla da almeno un mese, pensavo di raccoglierla come le altre, quando si secca il picciolo.
      Devo raccogliere subito?
      Hai assaggiato i semi? E la zucca? Di cosa sa?

      Elimina
    11. Attendiamo tutti uno o più post, non potete sottrarvi!

      Angelo

      Elimina
    12. complimenti Moreno, bellissima la tua zucca della Stiria... somiglia moltissimo a quella padana, anche se quest'ultima mostra costolature più marcate. I semi che si vedono nella seconda foto confermano che non si tratta della zucca Padana. eh... mi sa che sarà necessario uno scambio semi...

      Elimina
    13. A quanto pare Claudia si possono raccogliere quando sono arancioni e oggi ho assaggiato anche i semi dopo che sono un po' seccati e devo dire che sono ottimi e io pensavo servisse tostarli come quelli con la buccia... La zucca non l'ho assaggiata ma non era così invitante... La mia compostiera invece l'ha molto gradita! La settimana prossima ne raccoglierò altre 6 e molte altre stanno crescendo...

      Elimina
    14. Visto che le zucche sono orrende io provo a lasciarle finché il picciolo secca, così vediamo se migliorano.
      P.robabilmente germoglieranno i semi al loro interno e non avrò nemmeno quelli.... poco male, visto che non li ho potuti isolare.

      Elimina
    15. Grazie.
      Se la zucca è così orrenda io proverò a lasciarla finché secca il picciolo.
      Probabilmente otterrò zucche ancora più orrende e semi germogliati al loro interno!
      Poco male, visto che non ho potuto isolarle

      Elimina
  4. Oggi sveglia alle 5 per andare all'orto ad impollinare la zucca della styria.
    Ieri pomeriggio avevo incalzate (tramite vecchi collant da donna) due piccole zucche e 4 fiori maschi, una piccola zucca stava già appassendo, l'altra era bella e l'ho impollinata, spero che proceda tutto bene.
    Mentre impollinavo a mano è arrivata subito un ape, gli ho lasciato i fiori maschili per terra e si è presa il polline che era rimasto, per fortuna non ha puntato il fiore della piccola zucca.
    Non è semplice l'impollinazione manuale, ci vuole tempo e fortuna.
    Al ritorno delle ferie cercherò di pubblicare la foto della mia zucca, ora ne ho una delle dimensioni di un grosso melone e il suo colore è verde chiaro e spero di trovarne una seconda in crescita.
    ciao
    Giuseppe

    RispondiElimina
  5. Aggiornamento zucche.
    Qui foto con i vari nomi.
    http://www.fioridiaiadue.altervista.org/index.php?p=search&words=14_07_05_zucc
    C'è anche la Lagenaria siciliana. Stasera ha raggiunto i due metri. Secondo me si spezzerà.

    RispondiElimina
  6. Scusa la banalità della domanda, ma quando le hai seminate? Le mie fanno ridere a confronto e le ho seminate verso fine Aprile. Quale è la tecnica giusta per averle così belle adesso?
    Grazie,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Acciedenti, non avevo risposto al posto giusto!

      Ho iniziato ai primi di febbraio.
      Ma come ti ho scritto di là il mio trucco è la serra, e fa la differenza.
      Eccole da piccine
      http://www.fioridiaiadue.altervista.org/page/search/zucc/3
      Tu dove abiti? se c'è un clima migliore, soprattutto meno umido la notte a fine estate, non è necessario anticipare tanto.

      Elimina
  7. La mia domanda è rivolta a Max e a chiunque abbia esperienza in questo campo:
    Per effettuare l'impollinazione manuale con cucurbite dai fiori più piccoli delle zucche e zucchine come si procede?
    Io sto impollinando a mano zucche e zucchine ma coi meloni e i cetrioli non ce l'ho ancora fatta, soprattutto perché non riesco a individuare il fiore maschio e il fiore femmina nel momento critico per l'azione ( penso ).
    Grazie a tutti.
    PS: Complimenti Max per la meravigliosa diversità di cucurbite che stai coltivando! Mi sembrano sane e di bell'aspetto! Impollini tutto a mano per produrre seme puro?

    RispondiElimina
  8. ciao Axel, purtroppo non ho mai affrontato l'impollinazione manuale dei meloni, come dici tu sono troppo piccoli... e a differenza delle zucche, hanno veramente tantissimi fiori e molto probabilmente quello che andrei ad impollinare manualmente non legherebbe... considerato anche il poco tempo a disposizione, preferisco usare l'isolamento... ci sono veramente poche persone che nell'orto hanno meloni (almeno dalle mie parti), il rischio di ibridazioni è basso... allora preferisco andare da amici e parenti ed affidargli una piantina con preghiera di terermi il primo frutto per i semi... poi considera che una volta ottenuti i semi non ibridati, restano vitali per oltre tre anni... quindi l'operazione si può eventualmente fare con questa cadenza...
    riguardo alle zucche, gioco un po' con le scorte semi, nel senso che semino con largo anticipo quella di cui voglio tenere i semi puri, così fiorisce da sola e non si ibrida (quest'anno è toccato alla zucca mantovana!!!). Per le varietà che trapianto successivamente, mi affido alla scorta di semi del precedente anno, molto di rado impollino manualmente, certo ogni tanto mi piace farlo per il piacere di farlo. Anche per le zucche cerco sempre qualche amico/parente che me ne coltivi una pianta in purezza.
    Grazie per i complimenti, alla prossima!!!
    MAX

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Max, complimenti!!!

      Angelo

      Elimina
    2. Grande max! È proprio come faccio anche io, gioco un po' d'astuzia con le semine e poi coinvolgo amici e parenti e gli rifilo qualche pianta che loro non hanno nei propri orti o campi lontano da fonti di impollonazione estranea ,comunque preferisco tenere sempre il primo frutto da seme quando ci sono ancora pochi fiori che disturbano gli impollinatori nella loro opera

      Elimina
    3. Grazie mille Max per la tua risposta, che mi porta a farti altre domande!
      Con i cetrioli e le angurie ti comporti come con i meloni?
      La prima varietà di zucca che semini con largo anticipo la impollini a mano o lasci che gli insetti facciano il resto?
      Quale metodo di isolamento usi per i meloni?
      Grazie ancora

      Elimina
  9. ciao Alex, i cetrioli non li ho mai coltivati. come ti accennavo nel precedente commento, non ho tempo per effettuare l'impollinazione manualmente, sicchè mi porto delle piantine da amici e parenti, dove il rischio di ibridazione è basso, e gli chiedo di conservarmi il primo frutto per i semi. Anche per la varietà di zucca che semino con largo anticipo lascio fare agli insetti, dato che sono gli unici fiori aperti. è ovvio che in questo caso bisogna conservare i semi della zucca prodotta dai primi fiori che si sono aperti. spero di essere stato chiaro. se cerchi consigli sull'ibridazione manuale sicuramente Claudia ti può essere d'aiuto. :)
    a presto
    ciao
    MAX

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto chiaro Max!
      Grazie mille e scusami se abuso della tua pazienza, purtroppo troppe volte mi capita di non capire le cose al primo colpo!
      Ho preso di recente un manuale di seedsaveing e dice che una semplice siepe tra due varietà può ridurre di molto le distanze di sicurezza necessarie e il rischio di ibridazione... notizie come queste mi rasserenano poiché vorrei riprodurre in purezza quante più varietà possibile.
      Grazie ancora, a presto!
      Axel

      Elimina