martedì 16 settembre 2014

MELONE VERNINO

MELONI D'INVERNO 

di Angelo Passalacqua


Foto di gruppo per alcune varietà di meloni detti "vernini", quelli da serbo per il consumo invernale.



Le varietà di questi meloni sono molte, alcune ve le ho mostrate in vari post, di queste in foto non elenco i nomi, lo farò in seguito parlando di una alla volta.



Dopo la raccolta i meloni devono completare la maturazione in magazzino, un assaggio precoce sarebbe deludente!



Il "segreto" di questi meloni è l'essenziale coltivazione in "seccagna", non devono essere mai innaffiati altrimenti sapore e lunga conservazione ne patiscono in modo irrimediabile.



La biodiversità presente in Puglia è straordinariamente ricca, anche per i meloni!
La pezzatura media va da 4 ai 6 chili ma facilmente si arriva ad otto e più!



Ultima foto (per ora...) e vi saluto con un link interessante, gli amici di Biodiverso.


http://biodiversitapuglia.it/varieta-orticole/inodorus/
https://www.facebook.com/BiodiverSO/photos/a.721350857889481.1073741828.701832259841341/844180452273187/?type=1&theater


8 commenti:

  1. Belli!
    Qui non si potrebbero coltivare, con tutte queste piogge!

    RispondiElimina
  2. Ciao Angelo, veramente stupendi e attraenti, con dei colori così non ne conoscevo,
    se il sapore eguaglia la bellezza, allora sono per buon gustai dei prodotti di una volta!!! Attendo i loro nomi....
    Ciao Domenico

    RispondiElimina
  3. Wow! Angelo sono fantastici! E chissà che sapori e che dolcezza nel tuo orto in secca... Chissà se un giorno li potremmo coltivare anche al nord con queste stagioni impazzite. Non vedo l'ora di sapere che nomi hanno, ci tieni proprio sulle spine!!

    RispondiElimina
  4. Veramente stupendi Angelo, e il peso poi quasi una zucca! Con tutte le pioggie di quest'estate nemmeno i normali meloni qui hanno dato soddisfazione, insapori e a fine luglio tutte le foglie erano secche.
    Franca

    RispondiElimina
  5. bellissime immagini e colori, immagino i sapori; la mia passione per i prodotti vernini mi spingerà ad una gita invernale in terra di puglia alla ricerca di semi.
    purtroppo questa stagione piovosa ha dispensato peronospera a volontà colpendo i pomodori e le otto piante di " zinna di monaca " che mi avevi mandato, seccando le piantine in allegagione.

    spero che dopo la degustazione di questi frutti trattenga i semi per diffondere questi prodotti in altri orti.buona coltivazione

    RispondiElimina
  6. Mi associo ai complimenti,veramente stupendi.
    Sono riuscita a portare a maturazione solo quattro Meloni Giganti di Napoli.
    Non tanto giganti in verità. Speriamo siano almeno buoni.
    Spero di riuscire a conservare i semi.

    La stagione è stata pessima un po per tutto.
    Anche io,come molti,mi metto in lista per i semi.
    Grazie

    RispondiElimina
  7. Anche qui da me l'estate (?) è stata piovosa, meno sicuramente di quella che ha afflitto i vostri orti, a me hanno dato più problemi le temperature inadeguate per il periodo, le coltivazioni da serbo ne risentiranno ma i semi per fortuna non mancheranno, in attesa di annata "normale"... State tranquilli, semi per tutti! Pensavate di scansarvi il necessario test dei meloni negli orti degli Amici?

    Angelo

    RispondiElimina
  8. Non li ho mai, mai visti questi meloni, nè negli orti (ma forse qui non crescono al nord) e nemmeno nei mercati però... che peccato mi piacerebbe assaggiarne una bella fetta! ma che meraviglia!

    RispondiElimina