martedì 13 dicembre 2016

POMODORO CORBARINO

Pomodoro di Corbara
di Angelo Passalacqua

Uno dei crucci che mi tormenta, da cultore dei semi, è quello di non poter seguire prontamente le varietà che mi vengono donate o scambiate, correndo il rischio che "invecchino" ed i semi non siano più vitali. Per fortuna lo scambio con i tanti Amici mi sta dando un grande aiuto, i semi non correranno più rischi!


Ecco il rinomato pomodoro di Corbara o corbarino, molto apprezzato per le sue doti gustative ma anche per le sue tecniche di coltivazione.


E' una delle piante portaseme che avevamo scelto con l'amico Mimmo, il tubo con l'irrigazione a goccia era sempre pronto ad entrare in azione ma non è servito, il corbarino è un pomodoro "seccagno". Qui una scheda informativa.




  Anche nel mio orto senza irrigazione le piante erano molto grandi, con una produzione di pomodori enorme! Ripeto a vantaggio dei più distratti, tutte le varietà coltivate in seccagna non vanno mai cimate né spuntate! 

7 commenti:

  1. Ciao Angelo,

    Perché le varietà "seccagne" di pomodoro non vanno mai spuntate o cimate?

    -Giuseppe-

    RispondiElimina
  2. Ciao Angelo,
    da un carissimo Amicodellorto mi sono stati donati dei semi di "Pomodoro Crovarese (ex Corbarina)", secondo te parliamo dello stessa varietà?

    RispondiElimina
  3. Simpatici!
    Veramente io non cimo, non spunto e non "sfemminello" nemmeno i pomodori irrigati.

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti!

    @Giuseppe A parte rare eccezioni le varietà coltivate in seccagna sono a portamento indeterminato o, come per il corbarino, semideterminato. Cimare o scacchiare pomodori simili significa raccogliere poco o proprio niente!

    @Massimo Il Crovarese è molto simile al Corbarino, se sia lo stesso potresti dircelo tu, qualcosa mi suggerisce che lo farai... Senza dimenticare la vecchia diatriba tra cui si vanta di avere il "vero, originale" pomodoro ci Corbara!

    Questo è un pò il Discipinare di Produzione:

    http://www.comune.corbara.sa.it/index.php?action=index&p=385

    @Claudia E fai bene ad evitare lavori inutili ma ti diranno che sei solo pigra e scansafatiche! Ma noi non ci curiam di loro....

    Angelo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai curarsi "di loro" che tanto se ne accontenti uno ne scontenti altri 100.
      Che ognuno faccia come si trova bene, accontenterà almeno se stesso.

      Elimina
  5. Secondo me il crovarese è il corbarino, forse un biotipo di corbarino.

    Prima di tutto perché le piante e i frutti non mi sembrano nettamente differenti.

    Poi l'altro indizio è etimologico...cioè in napoletano Corbara si dice Cruara; l'abitante di Corbara, Corbarese, in napoletano Cruarese...ma Cruarese è anche il nome della pummarola.
    È probabile che Crovarese sia la traduzione "forzata" di Cruarese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io penso che si tratti dello stesso pomodoro, Massimo li sta coltivando entrambi e ci potrà dire, tra qualche mese.

      Grazie per la lezione di un altro ambito biodiverso che ho molto a cuore, quello dei dialetti.

      Ciao!

      Elimina