sabato 24 aprile 2010

carota di Tiggiano

La carota di Tiggiano
Daucus carota   Fam. Ombrellifere

di Angelo Passalacqua



La certezza non c'é, vari testi riportano la notizia della selezione attuata dagli Olandesi per far sì che le carote siano tutte arancioni, in onore della casata reale degli Orange. Di sicuro si può dire che c'è stata un "omologazione", uguale a quelle simili di altri ortaggi. Se il pomodoro non può essere che rosso, le melanzane solo nere e le patate gialle è perché qualcuno ha scelto per noi...

http://www.taccuinistorici.it/ita/news/antica/daromi---orto---frutti/CAROTA-e-PASTINACA-toccasana.html

Non solo gli Antichi confondevano carota e pastinaca, accade anche in epoche più recenti. Nel mio dialetto non esiste il termine corrispondente alla carota, essa è la "bastn'ech", pastinaca. Anche nel Salento accade ciò:

http://www.italiamappe.it/108654/Sagra-della-Pestanaca



Questa insolita carota sarebbe proveniente dal Medio Oriente in epoca medievale, oggi si può trovare solo in piccole zone, dove viene tradizionalmente coltivata in piccole quantità.



La polpa è croccante, non legnosa, i colori vanno dal giallo oro al viola scuro, le carote hanno una notevole variabilità l'una dall'altra. Il profumo è intensissimo.


La carota in basso è una comune arancione, le altre mostrano gli splendidi colori che vanno dal giallo al viola scuro, quasi nero. Segno evidente che, oltre al betacarotene, qui ci sono antociani e altre preziose presenze.

Se pensate a quanto lavoro stanno facendo i ricercatori per fare pomodori "neri" (che già esistono) ed altri ortaggi miracolosi, mi pare che le vecchie varietà, tanto bistrattate, ci stiano dando una bella lezione!
 
 

13 commenti:

  1. Un saluto dal meraviglioso Salento:

    http://spigolaturesalentine.wordpress.com/2012/01/19/tiggiano-e-santippazio-tra-fede-virilita-pastanache-e-giuggiole/

    Angelo

    RispondiElimina
  2. Grande Angelo, questo articolo completa egregiamente il post su questa affascinante carota!

    RispondiElimina
  3. Ciao, ho avuto in regalo dei semi di carota nera, chi me li ha dati non ha saputo dirmi a quale varietà di carota appartengono. Vorrei sapere quaal'è il modo migliore per ottenere i semi da queste carote tenendo presente che il mio orto è in pianura padana dove il terreno d'inverno può gelare.

    grazie

    RispondiElimina
  4. Ciao Geppe,
    sarebbe stato meglio avere qualche notizia di questa carota, la zona di provenienza (se non si tratta di semi da bustina, ovviamente) potrebbe dirci se è una varietà estiva o invernale, per regolarci circa il periodo di semina. A questo punto non ti resta che seminare, quando avrai le carote mostrerò come ricavarne i semi, le radici si mettono in vaso da tenere in casa, solo un pò di pazienza...

    Angelo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i semi gli ho avuti da un amico a cui sono stati dati da una conoscente.....vedrò se riesco ad avere qualche notizia in più.
      Ho già seminato a fine marzo e le carote crescono molto bene.
      grazie
      Giuseppe

      Elimina
    2. le mie carote spacciate come nere erano in realtà viola e non molto buone, tutte avevano un cuore grande e molto legnoso.
      L'anno prossimo vorrei provare con le carote di tiggiano ma mi chiedevo, visto che sono invernali, se dalle mie parti 8pianura padana) è possibile coltivarle.

      grazie

      Elimina
    3. Potrebbero essere carote invernali? Se hai ancora semi potresti provare la semina ora.

      La carota di Tiggiano e quelle di Polignano non si adattano a luoghi diversi di coltivazione ma, se hai semi disponibili, è sempre consigliabile provare di persona!

      Angelo

      Elimina
    4. Purtroppo i semi di carota viola erano pochi e li ho seminati tutti, devo imparare a tenere sempre un po' di semi per provare le semine in periodi diversi.
      Volevo chiederti se conosci qualche varietà di carota nera adatta per la mia zona.

      grazie di tutte le informazioni

      giuseppe

      Elimina
    5. Ciao Giuseppe,

      questa carota è proprio nera!

      http://i794.photobucket.com/albums/yy228/angelop_album/DSC03662.jpg

      http://i794.photobucket.com/albums/yy228/angelop_album/DSC03661.jpg

      Ho avuto i semi da un Amico greco, lì è una varietà molto comune, non ha neppure un nome, la chiamano semplicemente "carota nera"

      http://cyprus-paradise.blogspot.it/2012/02/north-cyprus-vegetables-siyah-havuc.html

      Ora mi tocca fare semi anche di questa...

      Angelo

      Elimina
    6. Che impressione questa carota. Non sembra vera tanto è scura ...e come diceva mia nonna quando scopriva qualcosa di nuovo e inaspettato - Quante cose!!

      Elimina
  5. molto bella questa carota, anche se la carota di tiggiano è molto più bella.
    L'hai già coltivata? il gusto com'è ?

    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo, la Tiggiano è più bella però la nera è una carota a ciclo primaverile-estivo, si raccoglie in Settembre.

      Il sapore è sorprendentemente dolce, polpa croccante, profumata ed aromatica. Purtroppo si conserva per pochi giorni, tende a marcire con facilità.

      Angelo

      Elimina
  6. Ho ricevuto da un'amica che se li è procurati direttamente da Tiggiano i semi della famosa carota.
    Non sapendo bene come adattare la coltivazione al mio clima ho iniziato seminando oggi qualche seme.
    Qualcuno ha esperienza di semina al Nord?

    Anche quest'anno non sono riuscita a fare andare a seme le carote nere (ma nere nere) comperate al supermercato.

    RispondiElimina