lunedì 21 maggio 2012

Bietola da orto

Beta vulgaris var. cruenta  (esculenta)
di Angelo Passalacqua 



Molti la chiamano carota rossa ma questo ortaggio è una bietola, a differenza delle più conosciute di cui si utilizzano le foglie e le coste, qui sono le radici il punto di forza, però foglie e coste sono buone come le altre


Le varietà che coltivo sono la nera piatta egiziana, la detroit e la tonda di Chioggia 

 http://www.agraria.org/coltivazionierbacee/bietoladaorto.htm


Differiscono per forma ed intensità di colore, la piatta ha forma schiacciata e colore molto scuro, è chiamata anche "paonazza", la detroit è rotonda con colore più chiaro, la tonda di chioggia è chiara e la polpa è caratterizzata dagli anelli alternati, bianchi e rossi


Semino due volte l'anno, quelle che vedete in foto sono state seminate in Settembre e quindi non sono state irrigate, la raccolta a fine Aprile con successiva risemina, naturalmente sempre nell'orto senz'acqua e sempre senza irrigare...


 http://www.informatoreagrario.it/ita/riviste/vitincam/11vc01/01021.pdf


Il gusto varia, personalmente ritengo la più buona la piatta egiziana, veramente squisita! Gli esperti dicono che mangiare bietole faccia un gran bene, specie all'intestino. A proposito, se ne mangiate dopo, in bagno, non spaventatevi se... vedete rosso! Non avete nessuna emorragia, anzi state benone!

 

16 commenti:

  1. anche io le coltivo nei vasi e personalmente preferisco quando sono picccoline... sono troppo buone.. quando ho messo le bietole le ho seminate molto vicine (2-3 cm)dopo man mano che crescono le raccolgo alternate cosi rimane spazio per le altre da crescere...non vedo l'ora di avere un pezzo di terra cosi mi posso davvero divertire...

    RispondiElimina
  2. Quest'anno ho seminato la detroit. Vediamo cosa succede. Speriamo bene! Con le piogge di questi giorni, che qui a Roma sono copiose, prevedo di non irrigare per i prossimi dieci giorni.

    RispondiElimina
  3. Io ho seminato le "Bulls Blood", di questa varietà invece non si mangia la radice, che è pessima, ma le foglioline tenere in insalata o le foglie più vecchie cotte.
    Se volete vederle, sono la 4° e 5° foto in questo post:
    http://ortobelloroad.blogspot.it/2011/06/che-cosa-cresce-nellorto.html
    ciao Pat e buon orto a tutti!

    RispondiElimina
  4. Adesso ho seminato anche la Cylindra dell'amico Jay:

    http://scientificgardener.blogspot.it/2011/11/research-informative-way-to-select.html

    Ciao a tutti!
    Angelo

    RispondiElimina
  5. io ho seminato 2 varieta': detroid 2 e bolthardy.. ora ci sono tante di quelle foglie e stamani ne ho strappata una ed era di un dolce...... solo per curiosita' sai non ho mai coltivato niente e le bietole crescono sotto terra come le carote o sono esposte?

    RispondiElimina
  6. @enrico
    adesso che ho letto Bolthardy mi sono ricordata che l'ho comprata anch'io e mi sono dimenticata di seminarla...anche la Pablo!
    son' proprio stordita!!! ;-)

    @angelo
    sono andata a vedere il blog di Jay, ma è bellissima quella barbabietola!
    Produci tanti semi che prima o poi la voglio provare.
    Pat

    RispondiElimina
  7. Ah, sarebbero le barbabietole?
    Io le ho seminate una volta, ma le ho dovute lessare a lungo ed erano sempre durissime. Cosa ho sbagliato?

    RispondiElimina
  8. @Enrico
    Le bietole da orto crescono come le carote, se il terreno è troppo duro a volte la radice viene fuori dal terreno.

    @Pat
    Molto bella la Sangue di toro, bull's blood... Sono curioso di vedere l'esito della cylindra, se la chiamano anche "burro" dovrei avere gradite sorprese! Per i semi, appena disponibili ti arriveranno subito, potrò così iniziare a ricambiare il bendidio che mi mandi!!!

    @ Claudia
    L'inconveniente è dovuto a stress idrico, la polpa diviene dura e fibrosa, specie se raccolta anche in ritardo. Come pianta biennale anche un ritorno di freddo può "ingannare" la pianta e farla prefiorire.

    Angelo

    RispondiElimina
  9. @angelo
    grazie per l'informazione... cmq sono sempre interessato a conservarmi i semi mi sapresti dare qualche consiglio?

    RispondiElimina
  10. Ieri ho visto che sono nate le prime piantine.

    RispondiElimina
  11. Oggi ho seminato la Bolthardy, la Pablo la posso seminare più avanti.
    Pat

    RispondiElimina
  12. Ho controllato la busta dei miei semi. È la detroit 2.
    Domanda: che significato hanno le varietà di semi quando sono definite con dei numeri successivi al nome?

    @ Enrico
    Per "conservare i semi" intendi come fare per ottenere i semi dalla tua bietola?
    Semplice. Scegli una o due piante e le lasci vivere fino a quando non vanno in seme, senza raccolgiere le foglie centrali. La parte centrale si ingrosserà ed inizierà a salire fino a diventare un piccolo alberello. Dopo di che vedrai comparire dei piccoli fiorellini che poi ingrosseranno e si trasformeranno in "sassolini". Quelli sono i semi. Per raccoglierli puoi fare con le mani, uno ad uno o utilizzare il metodo del sacco indicato da Angelo in questo post
    http://amicidellortodue.blogspot.it/2010/09/raccolta-dei-semi.html

    RispondiElimina
  13. Grazie Roberta,
    il commento di Enrico mi era sfuggito!

    Il numero seguente il nome della varietà viene usato dalle sementiere per indicare che si tratta di un seme che, pur essendo della varietà "originale", ha qualche caratteristica diversa. Ad esempio, del San Marzano "Lampadina" trovi in vendita questa, la S.Marzano/2 e la S. Marzano /3

    @Enrico
    La bietola è una delle piante di cui è più facile raccogliere i semi, devi solo lasciar crescere e completare il ciclo di coltivazione. Ricorda di scegliere una pianta che abbia tutte le caratteristiche della varietà di partenza (precocità, grandezza, ecc.) per avere semi "puri". Ho visto che nel mio primo post scritto per il blog, quello della bietola del 2008, non ci sono foto, provvedo subito, metto anche qualcuna che possa esserti utile...

    Angelo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Angelo
      se hai bisogno di foto, sto mandando a seme la Bull's Blood, le coste colorate e la Charlotte (sono coste colorate che vanno a seme allo stesso modo)...vado e ti faccio le foto!
      Pat

      Elimina
    2. Ciao Pat,
      ti ringrazio ma, per il mio primo post metterò le foto della bietola "normale". Però, se tu avessi voglia e tempo... Leggi la mail!

      Angelo

      Elimina
  14. grazie angelo e roberta... come ho capito devo aspettare 2 anni prima di salvare i semi...ho letto quel manuale che si trova nel post riguardo la raccolta dei semi... molto interessante... lo leggero con cura. grazie per l'aiuto

    RispondiElimina