martedì 11 novembre 2014

La zucca della Styria

di Claudia M.

Io mi incuriosisco facilmente quando sento descrivere una nuova varietà orticola.
Già dall'inizio questa zucca non mi convinceva più di tanto: trovavo notizie solo sui semi, che essendo senza guscio sono comodi da sgranocchiare, e producono un ottimo olio.
Io non ho mai avuto l'abitudine di mangiare i semi di zucca, e non trovando nessuna notizia sull'impiego in cucina della polpa, cercai i semi principalmente per darli a un amico che me ne aveva parlato. Dopo averli ottenuti scoprii che il mio amico non li voleva. Così li tenni per me.

Ho seminato due semi in serra alla fine di febbraio ottenendo due piantine, che sono cresciute piuttosto velocemente.


Una delle due piante è rimasta piccola e non ha prodotto frutti. L'altra pianta ha iniziato alla grande, sciorinando una raffica di fiori maschili tripli



I fiori femminili erano invece singoli.


Nonostante il veloce sviluppo della pianta il primo fiore femminile si è aperto solo l'8 maggio


Ecco come si presentava la zucchetta il 15 maggio



Il 14 giugno la prima zucca iniziava ad essere gialla


e ne era comparsa una seconda



In agosto la seconda zucca ha mostrato una muffetta bianca all'attaccatura del picciolo.


La muffetta si è asciugata e non pare avere compromesso l'integrità del frutto.
Ecco la zucca n. 2 dopo la raccolta, l'8 settembre. Pesa 3,8 kg.



C'è stata poi una terza zucca, che è rimasta un pochino più verde, e che ho aperto un paio di giorni fa, perché sembrava che si stesse rovinando.

Con tre zucche su due piante la mia produttività è stata scarsa, in confronto ai risultati ottenuti dagli altri Amici dell'orto che l'hanno coltivata.

La buccia è sottilissima e tenera.
I semi sembrano maturi.


Sono comodi da mangiare, non avendo il guscio, ma ce ne sono di più buoni.

La polpa... 
a me piacciono poco le zucche farinose, perché "ingozzano" ma questa esagera al contrario.
Il sapore è pari a zero. A questo ho rimediato cucinandola con abbondante scalogno e formaggio pecorino.
La consistenza lascia a desiderare. Sembra di mangiare un cetriolo cotto in padella. Non è un'idea: ho mangiato i cetrioli cotti in padella, quindi so come sono.
L'ho usata anche per un risotto. Con l'aggiunta di un po' di curcuma ho corretto il colore giallo che era un po' tenue e c'è voluto l'aiuto del parmigiano per dargli un po' di sapore.
Non era al massimo della maturazione, ma nemmeno era acerba e i semi sono ben formati, sembrano maturi e idonei alla germogliazione. Come ho accennato in precedenza, le mie zucche crescono sulla struttura della serra e non sono in grado di controllare l'impollinazione.

Riseminarla?
Ho già messo da parte i semi per chi me li aveva chiesti,
(se i semi della prossima saranno migliori li sostituirò) ma non so se io la riseminerò.
L’ho seminata con poco entusiasmo, poi ho avuto un periodo in cui la buona crescita e la profusione di fiori tripli mi avevano fatto ricredere, ma la prova di assaggio non è stata gratificante.
I semi sono comodi da mangiare ma non migliori di quelli col guscio, e la polpa è gommosa e insipida, non so se convenga coltivarla.

40 commenti:

  1. Anch'io ho fatto questa esperienza quest'anno e devo dire che al contrario di Claudia la ripeterò perché questi semi sono una vera comodità, io li uso assieme ai cereali della colazione ho provato a fare anche il pane e poi a differenza di quelli che si trovano nei supermercati che vengono dalla Cina!! E costano molto, questi sono un altra cosa. La polpa purtroppo è vero che non è buona ed è un peccato però non si può avere tutto!! Io ho provato a fine stagione dopo che ho raccolto le zucche a mangiare le piccole zucchette dopo qualche giorno dalla fioritura e devo dire che sono al pari delle zucchine tonde, le ultime le ho mangiate una decina di giorni fa. Io ho utilizzato le zucche vuote per le mie nipotine così https://twitter.com/morenomonegato/status/526792058405928961

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, lo so! Tu se uno di quelli che hanno avuto un grande successo con la zucca della Styria.
      Le tue zucche intagliate sono molto belle. Sono anche tenere, quindi facili da intagliare.
      Vedo che le tue sono molto verdi, più di quella che ho aperto io e che non ho nemmeno fotografato.
      I semi erano maturi? Nella mia nel lato più esposto al sole sembrano maturi, sono quelli della foto, Dall'altra metà li ho tolti oggi e sono molto più chiari, non si possono nè piantare nè mangiare.
      I semi sono comodissimi da sgranocchiare, ma bisogna essere consumatori di semi e avere molto spazio per coltivarle.

      Elimina
    2. Beh, direi che ci sono tutte le condizioni per un bel post : Zucca della Styria/2 by Moreno...

      Non ho potuto coltivare questanno nè la Styria nè la Lady Godiva, ma nel 2015 proverò di sicuro, magari qualche pianta la testo in seccagna...

      Angelo

      Elimina
    3. Anche a me piacerebbe leggere il resoconto di Moreno.
      Angelo: hai preso pubblico impegno, non dimenticarti di seminare la zucca della Styria e la Lady Godiva!

      Elimina
    4. A questo punto mi sa che non posso tirarmi indietro!! Appena riesco preparerò un post con i miei risultati!!

      Elimina
    5. Grazie Moreno, restiamo in attesa!

      Claudia, non mancherò di fare il mio dovere!

      Angelo

      Elimina
    6. Scusate.. ma anch'io vorrei provare a seminare queste zucche.. c'è qualcuno che può aiutarmi dandomi qualche seme da poter piantare?? Naturalmente sono disposta a pagare ciò che devo... ve ne sarei molto grata.. ringrazio in anticipo chi avrà la gentilezza di rispondere.
      Sono katia Menghetti.. oppure potete scrivermi un e.mail a katiamenghetti@gmail.com grazieeeee

      Elimina
    7. Te li mando io molto volentieri, appena posso ti mando una mail e ti spiego come fare.... Ciao!

      Elimina
  2. Anch'io ho coltivato la zucca della styria, da due piante ho ottenuto 10 zucche, la polpa non è sicuramente delle migliori, io la uso per fare il passato, la unisco ad altre verdure e si lascia mangiare.
    Anch'io come Moreno l'ho incisa per halloween, era una prova, mio figlio ne è rimasto entusiasta.
    Per quando riguarda i semi io li trovo ottimi, come i semi di altre zucche, ma non doverli sbucciarli li rende favolosi, li sgranocchio al mattino, li metto nel pane e anche nelle torte, sono buoni sia essicati ma anche freschi.
    Ho coltivato anche la lady Godiva, la pianta mi ha fatto una sola zucca e poi è morta, l'ho aperta l'altro giorno e dentro era quasi marcia, ho recuperato qualche seme, piccoli e pochi, li metterò nel pane e riproverò la coltivazione l'anno prossimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe, ti ringrazio per avermi inviato i semi che non son riuscito a coltivare, di ciò mi scuso.

      Sarebbe proprio bello se ci fosse un altro post: Zucca della Styria 3, senza dimenticare anche la Lady Godiva...

      Angelo

      Elimina
  3. Risposte
    1. Ciao Franco,
      gli amici dell'istituto Zanelli ci mostrano le due zucche di nostro interesse, più molte altre:

      http://www.zanelli.gov.it/zucche/lady_godiva.htm

      http://www.zanelli.gov.it/zucche/styrian.htm

      Angelo

      Elimina
    2. Grazie delle indicazioni. ....ma si trovano in Italia o su internet i semi per coltivare?

      Elimina
  4. Qualche semino lo gradirei, noi consumiamo molti semi di zucca, poterne avere già sbucciati è una gran cosa. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento li ho finiti, ci sentiremo quando aprirò le prossime zucche.

      Elimina
  5. Guardate le foto ai link proposti da Angelo.
    La mia zucca sembra più la Lady godiva che la zucca della Styria.
    Cosa ne pensate?
    Giuseppe, visto che mi hai dato i semi e hai coltivato le stesse che ho coltivato io, cosa ne pensi?

    RispondiElimina
  6. Io le ho coltivate entrambe e devo dire che sono abbasatnaza simili, dipende tutto dalla maturazione della zucca, come ho scritto sopra l'unica pianta che ho coltivato della zucca lady godiva l'ho un po' (troppo) abbandonata e ha fatto solo una zucca medio piccola. La grossa differenza sono i semi, quelli della stirya sono belli, di quel verde caratteristiche mentre quelli della lady godiva sono di un colore un po' più spento e sembra che abbiano un contorno di buccia, guardando bene i tuoi semi mi sembra che il contorno di buccia ci sia......vuoi che mi sono confuso quando ti ho inviato i semi???? Dalle foto resta il dubbio.
    Appena apri le altre fai delle nuove foto ai semi, soprattutto appena puliti, quando dovrebbero essere lucidi e belli carnosi.
    Per Angelo: non ti devi scusare per non aver seminato i semi, è grazie a questo sito che ho scoperto lo scambio semi e di questo ve ne sarò sempre grato!!!
    Per il post posso provarci per la zucca della stirya, sulla lady godiva magari l'anno prossimo.
    Per Max e Betty: di semi ne ho, ma non sono riuscito ad isolarli, ci ho provato ma tutte le zucche che isolavo e impollinavo mi abortivano, se volete ve li mando ugualmente.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuseppe per la risposta. Guardando le foto penso proprio che ci sia stato uno scambio di semi.
      Guarda in particolare le leggere scanalature verticali sui frutti, che sui miei non è presente.
      Quando aprirò la prossima metterò la foto dei semi appena tolti dal frutto.
      Non voglio farti la predica! Io sono contenta comunque di averle provate e ho la scusa l'anno prossimo di una seconda chance con la zucca della Styria!
      Sapere l'esatta varietà è importante perché ne stiamo parlando in pubblico qui sul blog e potrebbe essere necessario apportare le correzioni.
      Ah!!! Ho dimenticato di specificare che anche i miei semi non sono isolati!

      Elimina
  7. Ho riguardato a casa le mie zucche e sembrano uguali alle tue, stasera fotografo i semi di entrambe, ho ancora 3-4 semi, almeno spero, per varietà dell'anno scorso, dai semi si vede bene la differenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Io al momento non ho altri semi (quelli della foto li ho già spediti).

      Elimina
    2. Ho confrontato le mie foto con quelle che mi ha inviato Geppe.
      Secondo me le nostre sono entrambe zucche della styria.
      Controllando i semi, i miei sono più scuri e con una pellicola mediamente sottile.
      La Lady Godiva dovrebbe avere i semi più chiari e con una specie di "cotica" intorno.

      E' chiaro che un po' di confusione c'è stata.
      Le foto dei link di Angelo potrebbero essere state scambiate.

      La stessa foto di quella che è detta Stirian hulless è presente, sempre come stirian hulles, anche sul sito di Civiltà contadina.
      Uno dei due potrebbe aver confuso le due zucche senza buccia.
      Fino a prova contraria penso che la nostra determinazione sia corretta.
      Prego altri che l'abbiano coltivata o che la conoscano per certo di fornirmi il loro parere per chiarire definitivamente la faccenda.
      Grazie!

      Elimina
    3. La cosa migliore da fare in questi casi è cercare notizie ed immagini nel luogo d'origine, nella lingua locale...

      http://de.wikipedia.org/wiki/K%C3%BCrbiskern%C3%B6l

      Se cercate in rete usate le parole-chiave kürbis steiermark , ad esempio:

      http://www.steiermark.com/de/urlaub/kulinarium/produkte/kuerbis/kuerbisspezialitaeten

      Ho fatto delle foto ai semi in mio possesso:

      http://i794.photobucket.com/albums/yy228/angelop_album/DSC05703_zpsb82b1600.jpg

      http://i794.photobucket.com/albums/yy228/angelop_album/DSC05704_zpsd523840b.jpg

      http://i794.photobucket.com/albums/yy228/angelop_album/DSC05705_zps1937de1e.jpg

      http://i794.photobucket.com/albums/yy228/angelop_album/DSC05706_zps913302c1.jpg

      Angelo

      Elimina
    4. Per fortuna ci sei tu che sai tutte le lingue e ci guidi nei meandri di Internet, oltre che tra le piante dell'orto!
      Sì, direi che non ci sono dubbi, le nostre sono proprio zucche della Styria.
      Grazie!

      Elimina
  8. Ho trovato un elenco di altre varietà di zucche con semi senza buccia.
    Riporto qui
    1. Kakai – large thick seeds; green papery covering, with ivory interior bursting out.
    2. Styrian – medium-large seeds; dark green covering, firmly attached.
    3. Prostate Squash – medium-large seeds; light green covering.
    4. Naked Seeded Squash – medium seeds; light to darker green covering; light rim.
    5. Lady Godiva – medium-small seeds; medium green.
    6. Little Greenseed – small seeds; medium to dark green.
    7. Triple Treat – small seeds; not entirely hulless; pronounced rim.
    8. Snack Jack – small seeds; not entirely hulless (worse than Triple Treat); pronounced rim.

    RispondiElimina
  9. i fiori maschio tripli che cosa comportano?

    quest'estate le zucchine gialle antiche croockneck avevano fiori maschio anche quintupli... io mi ero abbastanza spaventato a visioni di questo genere.
    danno genetico o pregioleria ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne ho la minima idea.
      Io semplicemente l'ho presa come una cosa che a volte succede.
      Certo che fiori quintupli non ne ho mai visti
      Mi capitò una pianta di zucchina enorme, con un tronco gigantesco ramificato in altri tronchi giganteschi e varie corone di fiori femminili attorno al tronco.
      Avevo delle foto ma non le trovo.
      Non si sviluppò nemmeno un frutto.

      Elimina
    2. La fioritura degli zucchini è influenzata dalla temperatura e dalla durata del giorno, rimetto un link dove trovate molte informazioni utili.

      http://www.parco3a.org/pagine/pubblicazioni

      Sono 4 pagine con schede scaricabili gratis.

      Angelo

      Elimina
  10. Ho dei dubbi su dove conservare le zucche, potrei conservarle:
    - in casa
    - in una piccola cantina, circa 2 mt x 2mt, sicuramente più fresca ma anche piu umida, si trova nel piano interrato
    - nel box, molto più grande della cantina, più ventilato, molto più umido, stesso livello della cantina
    - sul balcone coperto (tipo loggia), rivolto a ovest, potrei metterle su una scaffale ed eventualmnete coprirle con un telo di cotone o lana

    Secondo voi qual'è il posto milgiore?

    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come mai il box è più ventilato ma più umido?
      Io le ho in "officina" e nel "locale caldaia"
      Soprattutto l'officina è fredda e umida. Quando si apre la porta esce un odore di funghi... però si conservano abbastanza bene. Parlo di quelle raccolte ben mature, quelle un po' acerbe si rovinano subito.

      Elimina
    2. Ciao Geppe, a parere ed esperienza mia le zucche si conservano al meglio in un locale asciutto e non freddo.
      L'umidità e il freddo innescano marcescenze.

      Elimina
    3. le conservo nel locale caldaia, asciutto e mite, con ottimi risultati.

      Elimina
  11. Io ho tolto i semi già a tutte le zucche da olio, visto che i semi seccati si conservano in poco spazio, mentre le zucche mangerecce io le tengo in una stanza vuota asciutta però senza riscaldamento e mi durano molto bene.

    RispondiElimina
  12. Ok, grazie dei consigli, le conserverò in casa, non fa freddo e non c'è troppa umidità (abito sempre in pianura padana) e poi riesco a controllare meglio.

    RispondiElimina
  13. Ciao a tutti, Claudia hai ancora qualche seme di zucca stiriana da scambiare con semi di zucche sante buone da gnocchi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento no, ma ho un'altra zucca da aprire,
      Appena la apro ti faccio sapere se i semi sono adeguati.
      Ciao!

      Elimina
  14. Buongiorno, io vorrei acquistare semi di zucca della Stiria (Austria) per piantare zucche e poi produrre olio.
    Non riesco a trovarne, c'è qualcuno che mi può aiutare ?
    Saluti Sergio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ne ho qualcuno, ma credo massimo una decina, e coltivo diverse varietà, quindi potrebbero essere ibridati.
      Non credo che siano adatti per quel tipo di progetto.

      Elimina
    2. Anche io posso mandarti qualche seme ma non molti, lo scorso anno non è stato molto proficuo per queste zucche, comunque mandami una mail, l'indirizzo lo trovi nella sezione "lista dei semi"

      Elimina
  15. Messaggio per chi voleva i semi di zucca della Styria. Purtroppo mi sono distratta ed ora è tardi per seminare. Se qualcuno li volesse ho dei semi di zucca della Styria. Non sono tantissimi ma per un piccolo esperimento possono bastare. Io non le ho seminate, quest'anno, quindi la prossima estate non ne avrò altri.

    RispondiElimina
  16. Mi prenoto per la prossima stagione, grazie

    RispondiElimina