mercoledì 17 giugno 2015

I CEREALI 3 - GRANO

GRANO 

di Angelo Passalacqua


Siamo arrivati finalmente al "vero" grano, ho saltato il farro spelta, considerato il primo grano, per il suo corredo cromosomico ben lontano dal progenitore monococco.

In questo catalogo della sementiera Vilmorin ci sono molte varietà di grano, ottime schede descrittive per ognuna di esse. Ma ancora più utile è questo contributo     , quello che veniva coltivato nel 1815


Forse non sarà lo stesso grano del Miracolo descritto da Giuseppe nel suo Sogno, però gli assomiglia troppo, magari è cambiato un pochino in un paio di millenni trascorsi...


Chiamato anche grano egiziano , grano di Smirne, nome scientifico Triticum compositum, la foto è della primavera 2014

  
L'altro nome, Centoauno, è per la grande resa di questo grano, caratteristica in comune con altri grani antichi, ciò per sfatare il luogo comune che parla di scarsa resa dei cereali antichi! Ma di questo ne parliamo tra poco.


Altre notizie    , una bella scheda da scaricare.


Questa spiga matura, assieme ad altre "sorelle", mi ha seguito in giro per l'Italia, nelle mostre a cui ho partecipato, mostra il "difetto" di questo grano, a conferma della anzianità coltivativa, perdere con facilità reste e semi maturi è delle varietà selvatiche


Chicchi grossi e "cicciotti" , annata 2013
 

5 commenti:

  1. Questo triticum compositum è bellissimo.

    RispondiElimina
  2. Proprio curioso questo grano, mi piacerebbe provare a coltivarlo in Veneto, non è che ti avanza qualche seme? Io sto provando dell'avena nuda e il senatore cappelli ( qualche spiga) in estremo limite nord per i grani duri, ma per ora sembra bello! Vedremo i chicchi quando lo raccoglierò come si presenteranno!

    RispondiElimina
  3. Mietiture imminenti, ancora qualche giorno di pazienza. Semi disponibili per tutti, vi mostrerò molti altri grani nei prossimi giorni!

    Moreno, l'avena nuda è la Mozart? Se ti avanza qualche seme...

    Angelo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio non lo so' se è l'avena Mozart, chi me l'ha data mi mi ha detto solo che è avena nuda , io per ora ti posso dire che non è altissima circa 1,5 m e la spiga che sta maturando e molto più compatta dell'avena da fieno che ho visto io, il culmo è robusto e non ha dato nessun segno di allettamento, comunque ti mando un po' di seme quando la raccolgo così farai le tue indagini anche tu è scopriremo che varietà è.

      Elimina
    2. Grazie Moreno,
      ci sentiamo in seguito e... non dimenticare che eventuali post da mostrare agli Amici sono molto graditi!

      Angelo

      Elimina