domenica 20 dicembre 2009

patata Corniola

La patata Corniola
solanum tuberosum    Fam. Solanacee

di Angelo Passalacqua


Un'altra piccola patata che non è scomparsa solo perché viene adottata negli orti familiari, dove non vige l'obbligo della massima produttività. La patata Corniola, dal latino cornus, "corno", ha tuberi di forma allungata ed arcuata, le dimensioni sono modeste.





Anni fa ho avuto questa patata dal paese di Montebelluna, proveniente dalla rinomata zona del Montello. Non ho molte notizie di questa patata, anche in rete ho trovato poche informazioni.




Tra le varietà coltivate nella zona del Montello figurano due "corniole", la Timate e la Rota. Della seconda non ho trovato tracce, qualche notizia invece della prima:

http://www.prodottitipici.com/prodotto/3248/Patata-Del-Montello.htm

Non essendoci immagini, ho provato a trovarne:

http://www.nivaa.nl/it/Sulla_patata/Catalogo/ras?frm_variety=110

Evidente che non è la corniola...


La "mia" corniola ha la pianta di medie dimensioni, ha tollerato egregiamente un'attacco di peronospora, in annate molto avverse si è dimostrata resistente. Per la produttività vale il discorso fatto per la Vitelotte, tanti piccoli tuberi da una sola piccola patata. Per ottenerne un chilo occorrono molte patate ma non si può classificarla come poco produttiva! Il sapore ottimo ricompenserà tutti gli sforzi necessari, ha un gusto veramente unico, impossibile da descrivere.


Nessun commento:

Posta un commento