lunedì 18 aprile 2011

Primavera

LA PRIMAVERA
di Angelo Passalacqua


"Primavera non bussa, lei entra sicura
come il fumo penetra da ogni fessura."

Fabrizio De André, Un chimico


Anche se piove e fa freddo conta poco perché:
"Per quanto gli uomini, riuniti a centinaia di migliaia in un piccolo spazio, cercassero di deturpare la terra su cui si accalcavano, per quanto la soffocassero di pietre, perché nulla vi crescesse, per quanto estirpassero qualsiasi filo d'erba che riusciva a spuntare, per quanto esalassero fiumi di carbon fossile e petrolio, per quanto abbattessero gli alberi e scacciassero tutti gli animali e gli uccelli, – la primavera era primavera anche in città."

Lev Tolstoj, La primavera, nonostante tutto, ritorna sempre
Ma è meglio goderla in campagna, respirando i profumi a pieni polmoni, quello del ciliegio di Santa Lucia e quello degli azzeruoli e, perchè no, raccogliendo "cicorielle", come si usa dire ma cicorielle non sono... Tralasciando le piante più comuni come tarassaco o borsa del pastore, diamo un'occhiata a questi tesori misconosciuti.



L'asparago selvatico non ha bisogno di presentazione, giusto?
http://luirig.altervista.org/naturaitaliana/viewpics.php?title=Asparagus+acutifolius
http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=14285
Non faccio commenti, i link che vi indico mi sollevano da questo compito... Poi, le foto sono molto meglio!



Gli ombrellini pugliesi

http://www.naturamediterraneo.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=11074
http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=12331



La radicchiella rosea col suo bellissimo fiore

http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=27502



Ancora una radicchiella...

http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=35522

Non potendo mettere troppe foto, ora vi scrivo solo i link, così cominciate ad allenarvi al riconoscimento!

Costolina
http://www.dipbot.unict.it/alimurgiche/scheda.aspx?i=18

Costolina liscia
http://luirig.altervista.org/schede/ae/hypochoeris_glabra.htm


Radicchio selvatico
http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=9202

Radicchio tuberoso
http://luirig.altervista.org/schede/ae/leontodon_tuberosus.htm
http://www.argonauti.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2296

Aspraggine
http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=14493

Lattaiola
http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=24879

Radicchio tubuloso
http://luirig.altervista.org/schede/ae/hedypnois_cretica.htm

Radicchio stellato
http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=33089

Erba cornacchia
http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=34207

Castagna di terra
http://www.fungoceva.it/erbe_ceb/Bunium_bulbocastanum.htm

Mi fermerei qui per questa volta, non prima di segnalarvi però le Piantaggini,
la maggiore
http://www.altavaltrebbia.net/piante-medicinali/402-piantaggine-maggiore-.html

la lanceolata
http://www.capoliverionline.it/Erbario/schede/piantaggine.asp

e la piantaggine a corna di cervo


Il consiglio di accompagnarvi ad un'esperto conoscitore di erbe spontanee è sempre valido, almeno le prime volte!


http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=15261

Nessun commento:

Posta un commento