martedì 25 ottobre 2011

Pomodori 2011

Pomodori 2011
di Paolo Basso


Oltre alle solite varietà che coltivo, Vesuvio, Chilo della Garfagnana e Chocolat, questa estate ho coltivato il pomodoro che Giovanna ha descritto nel suo post e di cui mi aveva dato i semi lo scorso anno.
Devo dire che si tratta di una varietà dalle caratteristiche positive, piante molto sane e vigorose, ben produttive e pomodori grossi e gustosi.




Come potete vedere dalle foto la pianta ha sviluppato 4 palchi prima che iniziassero a maturare quelli del primo, le piante poi hanno continuato a fruttificare per tutta l'estate e gli ultimi frutti li sto raccogliendo adesso anche se da settembre non annaffio più e ovviamente non ha mai piovuto.


Frutti grossi e regolari, polpa compatta.

Non ho dovuto fare trattamenti, anche grazie alla mancanza di piogge, solo del verderame alle piantine ancora in vasetto a prevenzione del marciume del colletto.

Altra novità, il pomodoro Chocolat ibridato probabilmente col Chilo della Garfagnana, come ho scritto qua


I pomodori sono abbastanza simili al Cherokee Purple ma la pianta è più regolare e produttiva e non tende a biforcare ad ogni palco come quest'ultimo.

Su una ventina di piante solo tre avevano caratteri non eguali, più simili al Chocolat normale, comunque mi sono fatto una bella scorta di salsa che io trovo ottima, anche se il colore è più scuro del solito rosso, Altra coltivazione da ripetere il prossimo anno...

Nessun commento:

Posta un commento