giovedì 1 dicembre 2011

fagiolo Supermetis

FAGIOLO SUPERMETIS
Phaseolus vulgaris

di Angelo Passalacqua

Una varietà di fagiolo di origine commerciale, viene molto apprezzato come fagiolino "mangiatutto" o, come dicono gli amici toscani, "in erba"



E' un fagiolo nano, non ha bisogno di sostegno, molto precoce , nel mio orto lo coltivo a secco assieme al dolico occhio pinto, più tardivo. Nessun problema di ibridazione, non è necessario nessun trattamento di difesa contro funghi e parassiti



Qui vediamo il supermetis assieme all'occhipinto, il fagiolo è a sinistra, il baccello è più carnoso, non crea il "filo" e rimane tenero.



Il piccolo fiore bianco del fagiolo non può competere con quello del dolico, per fortuna il "risultato" è ottimo per entrambe le varietà!



Questo è uno dei modi, molto saporito, di utilizzo culinario, fagiolini con spaghetti, cacioricotta e salsa di pomodoro tondino di Altamura, passati al momento ed immancabile basilico



Sconosciuto invece l'uso dei semi secchi, è un vero peccato non assaggiare questo fagiolo dai bellissimi colori e la buona pezzatura, posso assicurarvelo!

Nessun commento:

Posta un commento