domenica 2 dicembre 2012

ERBA DI SAN PIETRO

Tanacetum balsamita L.

di Angelo Passalacqua

Un lungo salto nel passato, alle origini del nostro blog, la nostra Amica Equipaje ci parlò della Balsamita glocale:

http://filidipaglia.blogspot.it/2008/03/la-balsamita-glocale_13.html

Grazie ad una piantina donatami dal mio amico e compaesano Peppino P. (provenienza Marche)  la coltivo anche io con soddisfazione.

 
 Ora è un cespuglietto di piantine che si sta allargando grazie alle radici stolonifere


L'ombra del soprastante albero è molto gradita dalla balsamita, scansare le ore torride del solleone giova moltissimo La coltivazione è, come vedete, abbastanza selvatica, pacciamatura di foglie secche e consociazione di acetosella, nel vasetto in alto una talea di cappero in attesa di interramento...


Le piccole foglie apicali che presto mostreranno i caratteristici fiori:


I semi si sono rivelati sterili, confermando le notizie di cui ero a conoscenza, poco male visto che la balsamita si propaga con facilità dalle radici.

E confermo anche la bontà gustativa...

http://www.youtube.com/watch?v=zA1cDeqDZ-g 


21 commenti:

  1. La tua fiorisce? Sono invidiosissima!
    Carina la canzone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohibò Claudia, l'invidia era mia osservando le tue piante fiorite!!!

      Hai qualche indizio circa la mancata fioritura? Età delle piante, esposizione, temperature?

      E, comunque, posso mandarti un paio di piante con vero piacere!

      Ciao
      Angelo

      Elimina
    2. Se hai invidiato delle piante mie fiorite... non erano piante di Balsamita.
      La mia pianta avrà forse tre anni, è bella, resiste bene all'inverno. Questa estate la guardavo con attenzione, sembrava lì lì per fiorire, ma niente.
      Forse raccolgo troppe foglie? Però solo quelle basali, non le cimo mai.

      Elimina
    3. Ciao Claudia, potrebbe essere che la tua Balsamita goda di troppo poco sole?
      Io la coltivo in pieno sole, senza cure particolari, qualche innaffiatura estiva e nemmeno con regolarità.
      in estate inoltrata monta a fiore e fiorisce generosamente!!! al momento della fioritura raggiunge il metro di altezza e, una volta sfiorita, taglio tutto a zero. Rapidamente emette nuove foglie fresche pronte per essere raccolte.

      Avete tirato in campo un'erba a me molto cara perchè mi cibo regolarmente di tortello amaro in una trattoria del basso mantovano e sono stati proprio i proprietari a regalarmi le piante, colpiti dalla mia voracità.... mi piacciono troppo!!!

      l'erba amara l'ho gustata anche in frittate e come ingrediente nelle torte acquistate presso lo stand del tortello amaro di Castelgoffredo, in occasione della fiera delle piante e degli animali perduti di Guastalla (RE).

      Nel mantovano, la pianta si trova anche in vendita presso vivai ben forniti, tra le aromatiche.

      Ciao Massimo

      Elimina
    4. Ciao Claudia,
      credevo che la balsamita non fosse l'eccezione alle tue piante in fiore, amaranto in primis... La tua enotera che mi hai mandato era in fiore fino a ieri! Stanotte la temperatura è scesa a -1°...

      Grazie a Massimo delle informazioni, per l'esposizione delle piante credo non ci sia una regola fissa ma varia in ogni orto, come conferma qui sotto Lina!

      Angelo

      Elimina
    5. Penso che abbiate indovinato: troppa ombra. Proverò a moltiplicarla e a metterne una piantina al sole. Dove sta adesso il sole lo vede proprio poco, meno di quella degli amici mantovani di Lina.

      Elimina
    6. L'enothera ancora in fiore?
      Da ma ha smesso in agosto. Piantine ne ho tante, quelle che non finiranno in pentola si stanno preparando a fiorire l'anno prossimo.

      Elimina
  2. avevo dei vicini Mantovani anni fa,coltivavano quest'erba dietro il muretto che delimitava il confine tra il mio orto e il loro,sotto un filare di vigne,raccoglievano le foglie in continuazione,ne facevano uso per tantissime ricette,frittate,frittelle,tortelli..le piante restavano in esposizione al sole fino alle 11/12 del mattino,poi ombra..facevano tantissimi fiori regolarmente ogni anno..forse avevano trovato il giusto abitat..

    RispondiElimina
  3. all'orto botanico di Padova le ho viste crescere fino a oltre un metro di altezza, bellissime e piene di fiori. credo che il sole sia importantissimo per il loro sviluppo. i fiori venivano seccati pressandoli, e usati come segnalibro dai religiosi - per questo erano detti fiori della Bibbia.
    le mie piantine vengono una da Equipaje stessa, e l'altra da un signore ultraottantenne padovano la cui famiglia l'ha coltivata per oltre duecento anni moltiplicandola sempre per via vegetativa. viene usata oltre che per tortelli e frittate anche per aromatizzare la carne e gli arrosti. ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo proprio fare una nuova piantina da mettere al sole.

      Elimina
    2. Non sono riuscita a dividere la piantina, così l'ho messa tutta intera al sole.
      Si iniziano a intravedere i primi germoglietti. Speriamo che inizi a propagarsi, se non a fiorire.

      Elimina
    3. sono curioso di sapere a che punto è la tua pianta di Balsamita... è presto per il fiore, ma dovrebbe già mostrare se gradisce la nuova posizione o meno...
      MAX

      Elimina
    4. Gradisce, grazie! Niente fiori nè accenno di boccioli, ma cresce velocemente e produce tantissime foglie. :-)

      Elimina
    5. Beh, il sacrificio della privazione della vista dei fiori è ben ricompensato:

      "Fammi la frittata con l'erba di san Pietro"...

      Ciao!

      Elimina
    6. E ti assicuro che sono in molti a mangiar frittate con la mia piantina di Balsamita! Produce foglie a una velocità sconcertante.
      I più creativi la infilano in panini con robiola e salmone, ci condiscono la pasta e la mettono nei cocktail. Ma mi pare di avere capito che l'esperimento-cocktail non abbia avuto successo.

      Elimina
    7. Secondo me quest'anno il fiore te lo fa!!! sempre che non venga prima brucata completamente!!! ehehehe

      Elimina
    8. Dici eh? :lol: Dai, l'amico che più di tutti contribuisce al "brucaggio" tra un po' parte, quindi la piantina avrà tutto il tempo per riprendersi. ;-)

      Elimina
    9. I boccioli ci sono, da oltre un mese. Volevo vederli fioriti prima di dare il grande annuncio, ma non si decidono mai! così lo comunico in anteprima.

      Elimina
    10. Qui da me i primi fiori si sono aperti da pochi giorni, quindi pazientate ancora un pò, non rimarrete delusi!

      Angelo

      Elimina
    11. Cercherò di pazientare. Anche l'anno scorso aveva qualche bocciolino che non si era aperto. Quest'anno è pienissima, vorrei davvero vederli.

      Elimina
    12. Ecco i fiori!
      http://www.fioridiaiadue.altervista.org/index.php?p=search&words=19_balsamita

      Elimina