giovedì 21 novembre 2013

COCOMERO BIANCO

Conosciuto anche come "cocomero da marmellata"
di Roberta

Grazie ad uno scambio di semi, lo scorso inverno ho ricevuto i semi di un cocomero chiamato "cocomero bianco" inviati da un signore di Firenze. Non ne conosco l'origine, ma in questa estate in cui è nato veramente poco, ogni pianta ha dato un lungo e grosso frutto, che abbiamo raccolto a fine ottobre.

Quello in primo piano è il cocomero bianco, quella dietro è la zucchina romanesca andata in seme

 Abbiamo voluto provare questo interessante frutto qualche giorno fa, dopo circa un mese dalla sua raccolta.


Pensavamo di mangiarlo come frutta ed invece abbiamo scoperto che non era dolce come gli altri cocomeri (angurie).
Probabilmente questo può essere dipeso dal fatto che non ha ricevuto molto sole diretto, avendolo messo sotto una zona molto ombreggiata. Quindi proveremo sicuramente il prossimo anno a metterlo sotto il sole diretto.

Invece, con estrema sorpresa non era insipido, ma molto croccante dal gusto di cetriolo. Lo abbiamo infatti ribattezzato cetriolo gigante da serbo.
Lo abbiamo provato ad insalata, misto a pomodori da serbo. Il risultato è stato eccellente.

Qui l'insalata era già stata divorata
Cosa dire di più? A noi è parso un enorme cetriolo ottimo da conservare per l'inverno in modo da poterlo gustare in insalata, magari a Natale, quando di cetrioli non se ne vede l'ombra. Molto croccante e gustoso, ha una pelle molto sottile che potrebbe anche essere mangiata, quindi non si butta niente.

Ha pochi semi, grandi e di colore tra il grigio e il verde, quindi è facile toglierli mentre si taglia a fette.
Forse nella foto di sotto riuscite a vederne meglio i colori.


In conclusione, una bella e croccante scoperta.


10 commenti:

  1. In Francia coltivavamo i cocomeri bianchi per uso famigliare. Li tenevamo nel granaio fino a Novembre,Dicembre poi tolta la buccia, tagliato la polpa a cubetti,tolti i semi facevamo una buonissima marmellata. Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lina,

      ho letto anche io che questi cocomeri si usano per fare la marmellata, ma trovo uno spreco di energia ridurre a marmellata questo ortaggio, che per diventare marmellata deve cuocere per ore, perché durante la cottura perde molta acqua.
      Trovo più sano usarlo come grosso cetriolo da insalata ed in questo modo anche i diabetici possono mangiare la loro parte di frutto, senza spreco di materie prime, quali zucchero per addolcirlo e conservarlo, e gas o corrente per cuocerlo.

      Ho anche visto che chi lo coltiva ottiene fino a 10 frutti per pianta e soprattutto di dimensione maggiore. Credo proprio che questo dipenda dal fatto che deve stare al sole diretto.
      Tu che esperienza hai? Producevano molti frutti le tue piante ed i frutti erano più dolci?

      Roberta

      Elimina
  2. Bello! Ho fatto delle ricerche e il suo nome deve proprio essere "cocomero bianco"
    Qui l'ho trovato in vendita in compagnia di varietà di altri colori, che in realtà mi ispirano poco.
    http://it.aliexpress.com/item/Free-shipping-4-kinds-Bonsai-Mini-Watermelon-Seeds-Fruit-seeds-Blue-white-red-yellow-vegetable-seeds/1253304886.html

    Un mio amico cerca ortaggi da serbo, glielo consiglierò.

    RispondiElimina
  3. In Toscana è conosciuta come "cocomera bianca", una anguria usata per farne marmellata poiché il sapore della sua polpa non è quello che ci si aspetta! E' una vera anguria, citrullus lanatus, la precisazione va fatta perchè con lo stesso nome e lo stesso uso si indicano altre cucurbitacee, tipo la zucca cedrina:

    http://www.lomb.it/attach/1758598484061.jpg
    http://www.lomb.it/s/cultura-generale/anguria-bianca-marmellata/

    Nel parlò Paolo nel post Zucca del Siam, date una occhiata.

    La vera anguria da marmellata ha i semi verdi, come vedete nelle foto di Roberta, la si trova in Toscana ed Emilia Romagna, ci sono anche con semi neri, evidente esito di ibridazione non voluta.

    http://domenicosportelli.eu/2009/11/marmellata-di-cocomero-bianco/

    Angelo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bellissimo e quale amante dei prodotti da serbo proverò a chiedere qualche seme ad arvalia. proverei a farci la mostarda mantovana........ saluti,franco

      Elimina
    2. The native Citron Melon (http://en.wikipedia.org/wiki/Citron_melon) is white and has high levels of pectin. As pectin is one ingredient in jam, citrons are excellent in making jam, jellies, and other preserves. Perhaps this white melon is more closely related to the citron melon than red sweet melon varieties.

      Elimina
    3. Thank you Jay,
      it is a really good information the one that you wrote down. It can be as you said.
      Roberta

      Elimina
  4. Ciao Arvalia,le piante facevano 5-6 cocomeri li piantavamo all'inizio o alla fine del campo di mais, il gusto era simile ai cetrioli. In inverno scaldavamo la cucina con la stufa economica, quindi non c'era spreco. Per due tre giorni la casa era profumata.Saluti Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lina delle informazioni. Allora aspetto di vedere se il prossimo anno ogni pianta riuscirà a produrre di più e magari provare a fare questa famosa marmellata

      Elimina
  5. Ho ricevuto dei semi di "Anguria bianca da marmellata" di colore rosso. E' un'altra varietà? L'avete provata? Posso sperare di ottenere dei cetrioloni da serbo?

    RispondiElimina