mercoledì 13 novembre 2013

MELANZANA DI ROTONDA - I SEMI

I SEMI DELLA ROSSA DI ROTONDA 

di Angelo Passalacqua 

Per questa melanzana molto particolare è stata un annata coronata da un meritato successo, è stata distribuita anche fuori dalla Basilicata contribuendo a farla conoscere in tutta Italia. Ne ho parlato nel post di molti anni fa, ogni tanto l'ho aggiornato con notizie e foto "fresche".

http://amicidellortodue.blogspot.it/2009/09/melanzana-di-rotonda.html


Ho inviato i semi della Rossa un pò ovunque, in Italia ed all'estero, mi è stata richiesta da tutti coloro che mi hanno contattato per gli scambi, molti sono rimasti perplessi quando la pianta ha cominciato a fruttificare, è molto diversa dalle melanzane "normali"! Ricordo che la patria di origine italiana è Rotonda, nel Parco del Pollino, coltivata nei miei terreni murgiosi non è affatto cambiata, rimane una melanzana dal sapore unico, eccezionale! Questa che vedete in foto è di dimensione standard, il peso è di 75 grammi, di solito ce ne sono più grandi e... molte più piccole! Ma se le  assaggiate non baderete a questo aspetto secondario, di poco conto, continuerete a coltivarle, troppo buone per abbandonarle!

 
A differenza delle altre melanzane, per prenderne i semi non si deve aspettare la sovramaturazione delle bacche, quando i semi sono maturi ma le melanzane non hanno più la polpa commestibile, la Rossa è sempre buona da mangiare! Nelle foto vi mostro il metodo giusto per raccogliere i semi.


Dopo aver aperto la melanzana sono evidenti le "logge" coi semi, basta semplicemente tagliare e prendere i semi con la punta del coltello. Ricordo che la Rossa è piena di sostanze antiossidanti e non annerisce la polpa a contatto con l'aria, si può lavorare senza fretta.



La polpa è piena di succo, i semi vanno messi ad ascigare in un piatto in plastica o in ceramica, mai su carta! Consiglio di passarli nel solito colino sotto acqua corrente prima di metterli ad asciugare ma non è indispensabile.


Con questo metodo i semi si conservano bene per lungo tempo, per mia prova arrivano a sei anni mantenendo una germinabilità pari al cento per cento circa!

79 commenti:

  1. Sono d'accordo con Angelo. Io le ho messe sott'olio e ne sto centellinando l'uso perché non finiscano subito. Quanto ai semi ne ho buttato un pugno in in un vaso a settembre dopo averli autoprodotti per vedere la germinabilità. beh, credo che siano germinati tutti. Per l'anno prossimo ho pensato di innestare una pianta di melanzana rossa di Rotonda su un Solanum Torvum se le due piante di solanum che ho riescono a superare l'inverno. A suo ti chiederò consigli Angelo.
    Ah, io sono uno dei fortunati che ha ricevuto i semi da Angelo (che prego di aggiornare la mia lista semi aggiungendo, appunto, i semi di melanzana rossa di Rotonda).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe, lista aggiornata.
      Per l'innesto Rossa-Torvum sempre a disposizione!

      Angelo

      Elimina
  2. Per chi è abituato a mettere le melanzane sotto sale per fare uscire il liquido di vegetazione.
    Invece di metterle col sale io le taglio come necessario e le metto un attimo in acqua fredda.
    Così non diventano scure, non restano salate e i semi si staccano velocemente, radunandosi sul fondo del recipiente.
    Ovviamente i semi vanno scolati e fatti asciugare subito, altrimenti germogliano!
    I semi di melanzana hanno davvero un'ottima germinabilità.

    RispondiElimina
  3. vorrei provare a coltivare questa melanzana ma credo che qui su da me non ci sia il clima adatto
    siccome cresce bene in climi caldi e asciutti mi piacerebbe sapere se queste coltivazioni sono introdotte in paesi africani che avrebbero tanto bisogno di autoprodursi il cibo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il loro Paese di origine è proprio l'Africa, in particolare l'Etiopia.

      Elimina
    2. @Paolo
      Ti assicuro che la Rossa verrà benissimo anche nel tuo orto, se vuoi i semi te ne mando con piacere! La Rossa di Rotonda è una delle molte varietà di solanum aethiopicum, melanzane rosse spesso spinose, di gusto amaro, costolute, quella di Rotonda fa eccezione, per fortuna! Nonostante sia un Solanum, anche pianta è commestibile, i germogli cotti hanno un ottimo gusto. La zona dove viene coltivata è praticamente tutta l'Africa meno il Sudafrica ed i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

      Rotonda è a 580 metri slm, il mio paese è a 515, clima e terreno sono diversi ma la Rossa si adatta benissimo, lo confermo per esperienza diretta! Poi, tutti quelli a cui ho inviato i semi in questi anni, si associano a me circa i giudizi positivi sulla Rossa.

      Angelo

      Elimina
    3. Ciao Angelo, ti ho scritto una mail, e' arrivata ?

      Elimina
    4. Ciao Paolo,
      scusami per il ritardo, purtroppo non riesco ancora ad essere più rapido nella risposta, chiedo scusa anche agli altri in attesa!

      Ho ricevuto la tua mail, ti rispondo tra un minuto!

      Angelo

      Elimina
  4. grazie Angelo
    fra un paio di mesi appronto la piccola serra per le semine e spero di riuscire meglio di quest'anno che ho seminato direttamente nell'orto...

    RispondiElimina
  5. Scusate per le tante intromissioni.
    Conviene seminare presto. L'unico anno che ho avuto una produzione di melanzane e peperoni abbondantissima, tipo che i vicini quando mi vedevano scantonavano per paura che volessi offrirgli le melanzane... ecco, le avevo seminate in casa in dicembre.
    Gli anni seguenti ho sempre seminato dopo e ho avuto raccolti scarsissimi o nulli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per la dritta, spero per dicembre, massimo gennaio di aver fatto la piccola serra..

      Elimina
  6. Ciao Claudia,
    non devi assolutamente scusarti per le intromissioni, sono anzi fonte di preziose notizie utili! Ad esempio il giusto periodo di semina indoor di melanzane e peperoni.

    Paolo, i semi sono pronti a partire.

    Angelo

    RispondiElimina
  7. Non ho una bella esperienza con le melanzane ed i peperoni, ci sono più peperoni adesso che questa estate dove praticamente erano assenti, quindi anch'io proverò la semina idoor a dicembre.
    Che tipo di vasi utilizzi (dimensione), semini nel terriccio o altro?
    grazie

    RispondiElimina
  8. Parlando di semi di dimensioni maneggiabili come sono quelli di melanzana di solito semino nel mio famoso "panno umido," per una questione di spazio.
    Per non avere in casa decine di vasi dove poi o non spunta niente o spuntano migliaia di semi fittissimi.
    Mettendo i semi in un pezzetto di stoffa inumidito e inserendolo poi in un sacchetto di plastica chiuso ottengo il vantaggio di non sprecare spazio e di trapiantare solo i semi vitali, e quindi di metterli ad una distanza ragionevole ed omogenea.
    Il sistema è ottimo in caso di semi lunghi a germinare, per esempio il viburno, e la Peonia, che hanno impiegato entrambi 9 mesi.
    I semi vanno controllati ogni pochi giorni, se necessario va bagnato, risciacquato o cambiato il panno e si richiudono in un normale sacchettino di plastica.
    Quando spuntano le radichette trapianto subito in una vaschetta tipo questa
    http://www.fioridiaia.altervista.org/albums/nuove-nate/semenzali-2011/11%2003%2031%20Semenzali%20vari.JPG
    Le trovo al mercato, le buttano via i venditori di formaggi. Sono alte una decina di cm. e ben robuste. Sono abbastanza grandi, così riesco a mettere diverse varietà in una sola vaschetta.
    Non faccio nessun foro per il drenaggio per non avere la complicazione di gocciolamento in casa. Annaffio pochissimo per evitare ristagni e marciumi.
    Ogni volta che c'è il sole porto le vaschette in serra perché in casa mia non c'è abbastanza luce.
    Quest'anno voglio riprovare a seminare presto,per capire se è stato un caso oppure se devono davvero essere seminate così. Penso di mettere le melanzane ping tung o un altro tipo "comune" in dicembre e quelle rosse in gennaio. Le mie non sono rosse di Rotonda, ma sono buone.
    Vorrei seminare prima le ping tung perché l'anno scorso sono spuntate in tre giorni ma sono rimaste ferme ai cotiledoni per mesi.
    Poi mi pare meglio non seminare tutto insieme ma a scaglioni, non si sa mai, così il secondo tipo lo metterò in gennaio.

    RispondiElimina
  9. scusatemi per la lunga assenza, almeno nel commentare, ma seguo sempre con interesse questo forum ricco di esperienza,cultura per la terra e buoni amici. appena vista la melanzana rossa mi sono ricordato di un amico di ginosa che mi raccontava la bontà di questa melanzana e di come la coltivasse la nonna, però sinceramente non avevo mai più sentito o letto qualcosa in merito. vorrei avere dei semi per provarla e mettere a disposizione del forum i miei semi di solanum torvum da usare come portainnesto. quindi ci rivediamo nella lista dei semi dove proporrò la serie di peperoncini super piccanti.saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, Costruttore!
      Per chi volesse vedere, questa è la mia melanzana rossa, vedete che il frutto è diverso da quello di rotonda?

      Elimina
    2. Se incollo è meglio! http://www.fioridiaia.altervista.org/index.php?p=search&searchfields=1039&words=melanzana%20rossa

      Elimina
    3. Ciao Franco,
      ti posso dare io i semi di melanzana di rotonda. Logicamente scambio con semi di solanum torvum. Ho una pianta inviatami da Angelo a gennaio che è diventata un albero di 3 metri ma che ancora non ha fatto frutti.
      Ci possiamo incontrare quando vuoi, tanto hai il mio telefono.

      Ciao Roberta

      Elimina
  10. @Costruttore
    Preparati all'assalto per i semi di s. torvum!

    @Claudia
    Anche per me si prospetta un annata di semine in quantità, un Gennaio-Febbraio di fuoco... Bella la tua Rossa, se hai qualche seme in più sarà gradito! Grazie! Dovrebbe essere un S. aethiopicum gilo.

    Per la biodiversità delle melanzane guardate qui:

    http://www.plantnames.unimelb.edu.au/new/Sorting/CATALOGUE/Pt1-African-eggplants.html

    Angelo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il link sulle melanzane, penso proprio che sia un Gilò.
      Ormai mi conosci, sai che non sono in grado di avere una parvenza di ordine, per cui al momento non so dove siano i semi, ma li troverò. Mal che vada ci sono quelli dell'anno scorso, che dovrebbero essere ancora buoni. Ti interessa anche la cyclanthera pedata?

      Elimina
  11. Ciao Angelo, puoi apportare una correzione alla mia lista semi? Per favore, togli il Carosello Tondo di Manduria e metti Il Carosello di Manduria.

    RispondiElimina
  12. Dimenticavo, non fare caso alla discrepanza tra indirizzo mail e indirizzo postale. Attualmente sono a Bruxelles e in questo paese ne uso un vecchio per non perdere tutti i contatti di lavoro accumulati nel tempo.

    RispondiElimina
  13. Scusatemi se scrivo troppo, ma sono nuovo e quindi abbastanza curioso. Purtroppo, non ho ancora semi da regalare ma se entro in produzione saro' felice di distribuirne in giro. Sapete mica se il Solanum Torvum si moltiplica per seme? Mi hanno promesso in parecchi piantine di questo alberello ma poi non me le hanno mai spedite. Sarebbe piu' facile con i semi. Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Alighiero,
      il solanum torvum si riproduce per seme, quindi ti conviene farti mandare i semi.
      http://www.florablog.it/2009/05/26/nate-piante-di-solanum-torvum-un-giorno-saranno-alberi-di-melanzana/

      Elimina
  14. Rieccomi. Qualcuno di buon cuore potrebbe inviarmi qualche seme di melanzana rossa? Grazie. Ecco il mio nome e l'indirizzo:
    Alfredo Bugattelli
    Strada Montebello
    01017 Tuscania
    Viterbo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti conviene cercare sulla pagina lista semi e chiedere direttamente a chi li mette a disposizione.
      Ti consiglio di non mettere il tuo indirizzo sul blog. Chiunque può vederlo e violare al tua privacy

      Elimina
    2. Ciao Alighiero,
      ti mando entrambi i semi ma sono d'accordo coi consigli dati da Roberta, contattare chi offre è la maniera giusta da fare!

      Angelo

      Elimina
    3. salve a tutti, vorrei ricordare che il solanum torvum è comunemente usato come portainnesto per le piante di melanzana innestata che vendono. quindi se abbiamo nell'orto qualcuna di queste piante o se ne recuperiamo qualcuna che l'amico negoziante non ha venduto, basterebbe cimarla per far emergere i polloni alla base e custodire loro. normalmente con tre o quattro anni fioriscono e fanno piccole bacche gialline cariche di semi. saluti a tutti.

      Elimina
  15. buongiorno Paolo,
    è da un pò di tempo che cerco i semi di questa fantastica melanzana che ho assaggiato per la prima volta al salone del gusto.
    se fosse possibilie mi piacerebbe avere qualche seme per fare delle prove da me in Sicilia.se possono interessare a qualcuno ho semi di luffa, di zucca legenaria, peperoncini calabresi e qualcos'altro.
    buonagiornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Tommaso,
      anche per te risposta da parte mia, per "ovvia ragione"...

      Ho disponibili i semi della rossa di Rotonda, scrivimi al mio indirizzo e-mail.

      Angelo

      Elimina
  16. ho avuto modo di assaggiare questa melanzana in vari modi anche in un dolce.
    Mi piacerebbe avere qualche seme se è possibile, magare sapere un sito dove acquistarli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto Aniello,
      se scrivi alla mia mail te li posso mandare io i semi della melanzana rossa.
      il mio indirizzo lo trovi nella pagina dei contatti

      Roberta

      Elimina
  17. Ciao, sono una siculo-trentina e mi sto appassionando all'orto, con l'aiuto esperto di Renato, mio caro amico. Ho avuto il piacere di conoscere la melanzana rossa e vorrei tentare il donchisciottesco esperimento di coltivarla in Trentino, sono ottimista. Come potrei avere un pigmento di semi? Potete contattarmi a zifferi@alice.it

    RispondiElimina
  18. ...scusa...il correttore....volevo dire pugnetto di semi

    RispondiElimina
  19. Ciao Angelo,
    Le mie quattro Rosse di Rotonda (più l'unica Rossa di Maratea che è nata) crescono che è una meraviglia. Ti volevo chiedere: è ora che provi a mangiare le foglie che tu dici essere squisite, ma se le taglio la crescita delle bacche ne risente in qualche modo? Da quello che vedo non credo perché alla base delle foglie più grandi ci sono altre foglie già belle sviluppate che aspettano di prendere il posto di quelle destinate alla padella. secondo la tua esperienza, che ne dici? Ancora: hai scoperto se anche le foglie di Rossa di Maratea sono commestibili e se la stessa si incrocia con quella di Rotonda? Nel dubbio la Maratea l'ho messa su un altro balcone... A presto.
    -Giuseppe-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe.
      Non ho idea di come cresca la Rossa in vaso, io l'ho sempre messa in terra, ma tu, che le vedi e descrivi piante rigogliose, puoi valutare meglio di me il da farsi, quindi vai con la raccolta!

      Per la Maratea, non posso dirti nulla, purtroppo non ho più il tempo di fare un salto in loco... Hai fatto bene ad isolare l'unica pianta, coccolala un pò e vediamo cosa succede!

      Angelo

      Elimina
    2. Come trovo i semi? Grazie oscar68@libero.it

      Elimina
    3. Ciao Giovanni,

      Ti scrivo privatamente, così mi dai il tuo indirizzo. A breve ti spedisco i semi.

      -Giuseppe-

      Elimina
    4. Grazie Giuseppe mandato email
      -Giovanni-

      Elimina
    5. Grazie Giuseppe, ti ringrazio per la gentilezza, io sono in un periodo critico, ho dovuto (a malincuore) momentaneamente fermare l'invio dei semi, per le risposte alle mail ho un ritardo di quattro mesi...

      Gli Amici penseranno che sono un maleducato ed un bugiardo, prometto e non mantengo! E' che non ho più tempo disponibile, sto cercando di trovarlo, limitando gli altri impegni, datemi tempo e scriverò a tutti!

      Angelo

      Elimina
    6. Grazie Angelo, capisco e ti ringrazio ugualmente

      Giovanni

      Elimina
  20. come trovo i semi??? fammi sapere grazie oscar68@libero.it

    RispondiElimina
  21. Sto cercando dei semi, dove potrei trovarli?
    Pensate che in Romagna, zona di pianura, possono crescere?
    Sono di Cesena, potrei trovare i semi nella mia zona?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto Edmeo, leggi un pò più su! E se vai a "Lista dei semi", trovi qualcuno che ti spedisce i semi.

      Angelo

      Elimina
    2. Ciao Angelo,

      Oggi stesso ci penso io sia a Edmeo che a Giovanni di cui ho già l'indirizzo. Edmeo, mandami il tuo indirizzo. Se mi arriva oggi, domani partono i semi. Il mio indirizzo email lo trovi nella "Lista dei semi" (j.sparwasser)

      -Giuseppe-

      Elimina
  22. Ringrazio pubblicamente Giuseppe( in ritardo per problemi di account Google) per avermi mandato prontamente i semi della rossa di rotonda ora cerco i fagioli bianchi di Rotonda ( i fasul di pauridd) Grazie Giuseppe e grazie a tutti
    -Giovanni-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanni,

      i fagioli "dei poverelli" (traduzione per i non locali...) te li mando io, scrivimi alla mia mail.

      Angelo

      Elimina
    2. Grazie Angelo inviato mail....

      Elimina
    3. Non riesco a capire caro Angelo, mi hai chiesto la mail con l'indirizzo ti ho mandato la mail ma non ho ricevuto nessuna mail di risposta e nemmeno i semi. Forse non funziona qualcosa??

      Elimina
    4. Ciao Giovanni,
      hai ragione, purtroppo per vari motivi sono assente molto spesso da casa, non tocco pc per intere settimane... La mia posta ha quantasei pagine con venti mail ognuna in attesa di risposta, sono in ritardo di circa quattro mesi, la situazione è quasi disperata... Cercherò di rispondere ad almeno 30 mail al giorno, toglierò il tempo mecessario alle altre cose da fare!
      Non ti ho spedito i fagioli perchè non avresti potuto seminarli, per questo anno, e quindi volevo mandarti i semi "freschi", non ti ho però avvisato con una mail, per il motivo che ti ho scritto sopra....

      Stai tranquillo, ti spedisco subito i semi dell'annata 2014.

      Angelo

      Elimina
  23. Ciao Angelo,
    una domanda secca: la Melanzana Rossa di Rotonda si ibrida con quella di Mormanno? Se non sbaglio quella di Mormanno è una Solanum Gilo mentre la Rossa di Rotonda è una Solanum Aethiopicum.
    -Giuseppe-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe,

      non sbagli, sono due Solanum diverse, non si ibridano tra loro.

      Buona coltivazione!
      Angelo

      Elimina
    2. Ciao Giuseppe, si potrebbe avere qualche seme della mormanno?

      Saluti
      Francìsco

      Elimina
    3. Mi risulta che ormai si consideri il Solanum Gilo non più una solanacea propria, ma un cultivar dell'Ethiopicum (vedi wwikipedia ad esempio), quindi si potrebbero ibridare.

      Elimina
    4. Ciao Angelo,
      Che ne pensi di quello che dice @dynoz?
      -Giuseppe-

      Elimina
    5. Inserisco di nuovo questo link:

      http://www.plantnames.unimelb.edu.au/new/Sorting/CATALOGUE/Pt1-African-eggplants.html

      La Famiglia delle melanzane aethiopicum comprende anche S. gilo e, in teoria, sarebbero possibili ibridazioni con le altre ma, che io sappia (felice di essere smentito!), non ci sono notizie in merito. Nel link c'è un paragrafo in cui descrivono le ibridazioni fatte tra S. aethiopicum e S. anguivi, entrambe Gilo, non con S. aethiopicum aculeatum, il gruppo a cui appartiene la Rossa di Rotonda. Direi che l'ibridazione sia improbabile, anzi spingerei chi avesse il tempo e la volontà a tentare queste ibridazioni e creare nuove varietà, come consiglia il nostro prezioso Salvatore Ceccarelli!

      Angelo

      Elimina
  24. Ciao Francisco,
    Ho pochissimi semi per quest'anno. Temo che dovrai aspettare la fine della prossima estate quando ne avrò di freschi. Mi spiace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto, mandami il tuo indirizzo email. Il mio lo trovi nella pagina della lista semi di questo blog.
      -Giuseppe-

      Elimina
    2. Salve a tutti, sarei interessato a provare la coltivazione della melanzana rossa di Rotonda che trovo squisita ma non so come e dove procurarmi i semi, qualcuno di voi ha disponibilità?

      Elimina
    3. Io ho qualche seme da inviarti.
      Scrivimi una mail a geppeafricax@hotmailx.com (toglie le x dall'indirizzo e-mail).
      Ciao

      Giuseppe

      Elimina
  25. Salve mio padre è vivaista.. ha bisogno cn tempestività d 30.000 semi d melanzana rossa. Contattatemi al 3296279680 GRAZIE

    RispondiElimina
  26. Salve sono appena ritornata dalla Basilicata conoscevo già la melanzana rossa di Rotonda per averla gustata in una mia precedente visita in quella regione, sono passata per il Paese di Rotonda c'era il mercato e un banchetto che vendeva piantine purtroppo le piantine di melanzana rossa erano finite e non sono riuscita a trovare i semi sai dirmi come posso fare per trovarli e farmeli spedire io abito a Venezia grazie nonna Gigliola

    RispondiElimina
  27. Ciao Nonna Gigliola, visto che io non sono tanto lontano da te,se mi scrivi via mail al mio indirizzo che trovi nella lista dei semi di Moreno, ti posso far avere non solo i semi ma già anche le piantine che ne ho di avanzo , i semi sono quelli di Angelo ( originali), contattami

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Moreno,
      Anche a me le Rosse di Rotonda stanno crescendo che è una bellezza. Quest'anno, grazie ad Angelo, ho anche avuto i semi della Rossa di Mormanno che non se la sta cavando male.
      -Giuseppe-

      Elimina
  28. Benvenuta tra gli Amici nonna Gigliola, il generoso Moreno ha risolto alla grande il tuo problema, buona coltivazione!

    Moreno e Giuseppe: ricordate che il blog aspetta i vostri post a braccia aperte, gli Amici vogliono vedere le bellezze che coltivate!

    Angelo

    RispondiElimina
  29. Ho una melanzana rossa della famiglia Solanum aethiopicum simile alla rossa di Rotonda ma la bacca è costoluta e appiattita. Il sapore non è male anche se di un amaro marcato. Ho tanti semi che scambio volentieri con altre varianti. Io ho avuto in regalo una piantina lo corso anno e l'ho davvero trattata bruscamente. Nonostante i maltrattamenti la pianta è sopravvissuta ed ha fruttificato. Viste le doti di robustezza pensavo di provare ad usarla anche come portainnesto. Qualcuno ha esperienze o notizie di prove già fatte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizio,
      Posso avere qualche seme di questa melanzana rossa? Al momento posso ricambiare solo con semi di Carosello Pugliese. Fammi sapere.
      -Giuseppe-

      Elimina
    2. Certamente, fammi sapere dove mandarteli.

      Elimina
    3. Ciao Maurizio,

      Che coincidenza! Suppongo che tu sia la stessa persona che ieri ha lasciato un commento sul mio blog. Dirò al mio amico Mirko di rispondere alla tua domanda.
      Puoi contattarmi alla mia email così ti do il mio indirizzo (xxxj.sparwasserxxx@virgilioxxx.it)? Togli tutte le x. Ciao.

      Elimina
    4. Ciao Giuseppe,
      nessuna coincidenza, seguendo i tuoi link sono arrivato al tuo blog. Ciao

      Elimina
  30. Ciao a tutti,
    ho appena scoperto questa melanzana, qualcuno può inviarmi qualche seme per provarla nel mio orto?
    Grazie a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ne ho più, da me non sono riuscite molto bene e non li ho più tenuti. Mi permetto di suggerire che forse è un po' tardi per seminare le melanzane, sempre se non hai un clima torrido anche in avanzato autunno.

      Elimina
    2. Il suggerimento di Claudia è anche il mio, se vuoi provarci comunque invia una mail al mio indirizzo o a quello del blog, ti spedisco i semi.

      Angelo

      Elimina
    3. Ciao Angelo,
      Se vuoi posso mandarli i semi a Paolo. Fammi sapere.

      -Giuseppe-

      Elimina
    4. Ciao Giuseppe,
      Grazie per l'offerta, per ora non ho ricevuto nessuna mail...

      Angelo

      Elimina
    5. Ciao Angelo,
      In caso tu la ricevessi, girala pure a me, ci penso io-

      -Giuseppe-

      Elimina