mercoledì 15 luglio 2009

Orto senz'acqua 2009

di Angelo Passalacqua

Il luogo è sempre lo stesso, né cambia il panorama, la differenza rispetto agli anni precedente è la piovosità, l'ultimo copioso acquazzone risale a fine Giugno.



Le varietà sono sempre le stesse, in più ci sono state nuove immissioni, volute e non.



L'abbondanza di acqua ha avuto risultati sorprendenti, i dolici nani sono diventati rampicanti, con fusti che superano i due metri, i pomodori a cespuglio sono rimasti tali, ma hanno riempito gli interfilari, toccandosi una pianta alle altre!



I pomodori di Galatina, provenienti da semi locali, sono di generose dimensioni e di tre forme diverse, una assomiglia al famoso Re Umberto! Evidentemente, i semi non sono "puri", ma non è un problema visto che non conservo i semi di quest'orto, questi ortaggi sono destinati alla tavola.



Naturalmente questo orto a secco è un pò falsato, le varietà nuove da testare, che ho ricevuto dagli scambi, le coltiverò l'anno venturo.



Tra le piante di zucchino, la sorpresa di vedere anche una pianta di trombetta, chi mi ha dato i semi ha fatto un pò di confusione... Poco male.



Metto qualche immagine di ortaggi vari, spero gradiate.



Il mitico carosello di Polignano



Barattiere



Tra i nuovi arrivi, zucchino tondo di Piacenza, zucchino tondo di Nizza, zucchino giallo friulano.



Ultimo, il melone vernino di Napoli.

2 commenti:

  1. trovo tutto molto semplicemente geniale!! era proprio la tematica che avrei sperimentato quest'anno!! visto che normalmente nel mese di luglio ed agosto manca l'acqua!!e quindi si vede morire tutto! complimenti!
    max dalle terre vulcaniche di Bolsena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto maxpetrini,
      se hai bisogno di semi per la sperimentazione della coltivazione in asciutto siamo a tua disposizione.
      Ho ancora qualche seme di pomodoro e tanti caroselli provenienti direttamente da Angelo.
      Se hai occasione di passare per Roma te li consegno di persona, altrimenti puoi scirvermi e te li spedisco.

      Roberta
      (trovi l'indirizzo sulla pagina "lista dei semi" o su "Contatti")

      Elimina