sabato 20 novembre 2010

Meloni del Sud

I  MELONI DEL SUD
Cucumis melo  Fam. Cucurbitacee

di Angelo Passalacqua


Di meloni tradizionalmente coltivati nelle regioni meridionali d'Italia avevo parlato in vari post l'anno scorso, grazie a scambi dei semi con amici sparsi in tutta Italia posso parlarvi di altre varietà molto interessanti.



Questo è il famoso Purceddu, Porcellino, vanto coltivativo di Alcamo

http://www.presidislowfood.it/ita/dettaglio.lasso?cod=137


Sarebbe più esatto dire i meloni purceddu, visto che ci sono più ecotipi, come potete vedere.

http://www.agrinnovazione.regione.sicilia.it/reti/Orticoltura/pubblicazioni/allegati/miglioramento_germoplasma_melone_inverno_ecotipo_purceddu.pdf



http://www.agrinnovazione.regione.sicilia.it/reti/Orticoltura/pubblicazioni/allegati/confronto_varietale_melone_giallo_verde.pdf

So che i link possano sembrare destinati agli addetti ai lavori ma se avete la pazienza di leggerli in tutte le parti, potrete ricavare preziose informazioni utili.



Un melone da serbo da coltivarsi in asciutta, da consumarsi in inverno, si mantiene benissimo per molti mesi a temperatura ambiente. Una volta lo si appendeva alla trave, assieme alle "catene" dei pomodori da serbo, oggi basta tenerlo in cassette in luogo fresco ed asciutto.



Molto simile è il melone vernino verde di Napoli, detto Rognoso. A volte, anzi, è proprio lo stesso, come cita Slowfood...


"I meloni coltivati nelle campagne di Alcamo e dei comuni circostanti da sempre sono acquistati da grandi grossisti campani che li rivendono sui mercati di Napoli. I meloni d'inverno sono ricercatissimi e spesso quelli acquistati in Sicilia sono poi spacciati per meloni campani."

http://agricoltura.regione.campania.it/Tipici/tradizionali/melonenapoli.htm

Naturalmente il capuaniello è melone con buccia gialla, il rognoso è a buccia verde mentre quello detto "melone-pane" è il pugliese "egiziano" ossia Honey dew.


http://sasaprof.splinder.com/post/15198761



Qui il purceddu è in compagnia del melone giallo che sta sostituendo le altre varietà di "gialletti" in tutti i mercati e negozi, l'Helios. In virtù di una produttività maggiore sta relegando all'angolo i capuanielli, i gialli di Cosenza,  i cartucciari...

http://www.slowfoodsciacca.it/pag_ge.asp?lingua=ita&link=405

http://www.agrinnovazione.regione.sicilia.it/reti/Orticoltura/pubblicazioni/allegati/valutazione_bioagronomica_varieta_meloni_inverno.pdf
Ho ricevuto i semi del cartucciaro fuori tempo utile, le poche piante non hanno avuto il tempo di fruttificare, non posso quindi mostrarvelo, rimando al 2011. Ma metterò i semi nella mia prossima lista degli scambi, la quantità inviatami è stata abbondante...


Nessun commento:

Posta un commento