venerdì 14 gennaio 2011

Albero dei Broccoli

L'albero dei broccoli
di Paolo Basso


Lo scorso anno ho messo alcune piante di broccoli ben distanti tra loro per cercare di avere semi il più possibile puri, oltre alla distanza tra loro avevo anche fatto in modo che fiorissero in tempi diversi. Quando i semi erano ben formati ho tagliato la parte superiore lasciando il ceppo delle piante, tanto erano in posti dove non davano fastidio.
Erano vicino ad alberi da frutta che in estate bagnavo ogni tanto, quindi in autunno con le pioggie dai ceppi dei broccoli si sono sviluppati nuovi getti. In pratica mi sono trovato con tre alberelli di broccoli, uno di broccoli di Putignano, uno di Sarno ed uno a getti di Napoli.



L'alberello di Putignano

Così mentre i nuovi broccoli piantati nell'orto crescevano, io avevo già dei broccoli da tagliare su questi "alberelli". Ovviamente i primi col caldo erano un po' filati e legnosi, poi man mano che diminuivano le temperature i broccoletti diventavano più teneri e compatti.



Così adesso oltre al raccolto dei broccoli dell'anno, piantati nell'orto, ho anche un raccolto abbondante di broccoletti dai tre alberelli, sopratutto da quello delle foto, il broccolo di Putignano.

Nessun commento:

Posta un commento