domenica 13 febbraio 2011

Melanzane anno 2010

LE MELANZANE, ANNO 2010
Solanum melongena  Fam.  Solanacee

di Angelo Passalacqua e Paolo Basso

Grazie  ai semi mandatimi da Amici sparsi per l'Italia, ho potuto aggiungere alle "solite" melanzane coltivate da sempre alcune interessanti novità.


Della Bianca di Imola abbiamo già parlato, la Violetta di Firenze, a destra in alto nella foto, ha dato tre tipologie da tre fornitori differenti, le melanzane  differivano nei particolari ma non nel sapore, forse il migliore di tutte le varietà, ma bisogna sempre ricordare che de gustibus... A sinistra  la Viola di Napoli, dalla forma allungata, l'esemplare in foto non era matura al punto giusto ma le esigenze fotografiche hanno richiesto il sacrificio...
In basso, due minimelanzane Siciliane piccole, graditissima sorpresa per gli occhi ancor prima del gusto. Anche la pianta è splendida, per dimensioni minime è coltivabile anche in vaso senza problemi, le foglie apicali sono all'inizio di una viola scurissimo, sembrano vellutate. L'impiego principale vede i frutti, interi, conservati sottolio.


E' molto simile alla Slim Jim, questa l'ho coltivata anni fa, hanno in comune anche la produzione dei frutti a grappoli, più generosi di numero per la Slim.



Tre "violette" diverse
 
Adesso dovrei parlarvi della Listada de Gandia, la melanzana striata, solo che il mio amico Antonio con un solo campione di semi mi ha dato una decina di varietà!
Nonostante "l'infortunio" resta comunque mio amico, può star tranquillo...






"L'originale" dovrebbe essere la seconda da destra, le altre sono solo una parte delle sorprese venute fuori...


Nel filare le piante si alternavano, nessuna uguale ad un altra... A consolazione però devo dire che avevano tutte un buon sapore! Certo, ora bisognerebbe riseminare e vedere cosa ne verrebbe fuori...
Ma non è ancora tutto, devo dirvi che ho dato i semi della Listada anche a Paolo ed anche lui ha ottenuto una bella collezione, tra cui una melanzana dal peso di 1150 grammi!
Magari potrà aggiungere qualche foto...



Angelo chiama ed io rispondo, devo dire che a rivedere le foto mi vien ancora adesso da ridere... avevo una fila di melanzane super assortita, veramente una biodiversità mai vista.

Ecco le foto, tutte piante nate dagli stessi semi, solo due o tre facevano frutti simili...






Ed infine la supermelanzana, che mi sono trovato a fine settembre dopo due settimane di vacanza in Corsica, ben oltre il kg. Devo dire che era anche molto buona, a parte i semi già maturi... ma li seminerò senz'altro come gli altri, ho tenuto i frutti più significativi.

2 commenti:

  1. Gentile Angelo,
    sto avendo difficoltà nella germinazione di peperoni e melanzane. Avete già scritto qualcosa in merito?
    Saluti,
    Arnaldo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Arnaldo,
      i semi di peperone e malanzane sono i più "capricciosi" a germogliare, ricordo che quelli di solanum torvum spuntarono solo dopo 40 giorni ma non tutti, molti arrivarono alla data di 70 giorni! Anche nello stesso vaso, dove li avevo seminati assieme e nelle medesime situazioni! Credo che una seminiera riscaldata risolverebbe il problema.

      Angelo

      Elimina