domenica 20 febbraio 2011

Che melone è?

MA CHE MELONE E' ?
di Angelo Passalacqua



I semi li ho avuti da Cristina B. , erano stati raccolti nell'anno 2005 e solo uno su sei ha germogliato.



Questa pianta ha prodotto due frutti,  uno più piccolo che ho consumato fresco e quello che vedete in foto, raccolto ad Ottobre e conservatosi molto bene fino a pochi giorni fa. L'aspetto ricorda il melone verde vernino ma le costolature sono meno numerose e più profonde, il colore da verde scuro è mutato in un verde chiaro con le costolature coloritesi di giallo.



La buccia presentava delle butterature in rilievo, irregolarmente disposte.




Il frutto integro emanava pochissimo profumo, l'ho aperto quando all'esame tattile e percussivo ha mostrato di essere al limite del periodo di conservazione. Come potete vedere a destra nella foto, il melone aveva iniziato a deteriorarsi dalla zona peduncolare.
E' sicuramente un "melone-zucca", il profumo è sempre assente, all'assaggio la poca polpa è aromatica ma non dolce, gradevole come può essere un melone fresco a Febbraio... Nulla a che fare col melone rospo, ovviamente!


Nessun commento:

Posta un commento