sabato 26 febbraio 2011

Melone Amish

IL MELONE AMISH
Cucumis melo   Fam. Cucurbitacee

di Angelo Passalacqua


Porta il nome di un famoso popolo che incuriosisce col solo nominarlo, Amish, meritevole per molte ragioni di una parentesi antropologica:

http://it.wikipedia.org/wiki/Amish



Ringrazio Tony per la generosa fornitura dei semi, questo melone è stata una piacevole scoperta, ho provato la coltivazione in asciutta ma le piante non hanno gradito l'inusuale metodo...  Ho irrigato le piante ogni quattro giorni con modesta quantità d'acqua, le piante non sono state cimate, la vegetazione si è mantenuta contenuta anche se lasciata a crescita libera. I frutti di questa varietà hanno una pezzatura che va dai due ai tre chili in media, da me non hanno superato il chilo e mezzo.

http://www.kokopelli.it/index.php?page=shop.product_details&product_id=336&flypage=flypage.tpl&pop=0&option=com_virtuemart&Itemid=53



Ho notato una certa sensibilità alle malattie fungine, indispensabile una spruzzata di poltiglia bordolese o di zolfo bagnabile, anche nel link di Kokopelli suindicato notate le foglie coi segni caratteristici.



Nonostante le dimensioni, la parte edibile è in quantità notevole, lo spazio coi semi è molto limitato. Buon profumo ma sopratutto ottimo sapore, un'ottima varietà di melone.
 
 

Nessun commento:

Posta un commento