sabato 3 luglio 2010

patata Quarantina

La patata Quarantina
Solanum tuberosum   Fam. Solanacee

di Angelo Passalacqua



Terzo anno di presenza nel mio orto per questa patata "nobile", a cui è dedicata anche un Consorzio di Tutela. La Quarantina bianca ha confermato d'essere una patata veramente speciale, dal gusto eccellente.




Buccia gialla ed inconfondibili "occhi rossi", oltre che buona è anche bella da guardare!



http://www.quarantina.it/varieta_tradizionali.htm


Anche in un'orto così diverso dalla sua patria d'origine, la Quarantina si è adattata alla perfezione, la pianta non ha avuto mai problemi di malattie, neanche la peronospora si è fatta vedere! Come produttività, ogni pianta produce due patate grosse, un paio medie, tre o quattro di piccola pezzatura. Molto distante, quindi, dalla produttività di varietà di patate come la Desirèe ma nemmeno disprezzabile...

Ed è improponibile il paragone circa il sapore, troppo diverse!

Consiglio di utilizzare le patate piccole per la risemina, senza dividerle, sono quelle che danno i risultati migliori.


http://www.quarantina.it/s_quarantina_bianca.htm




Ogni tanto c'è una sorpresa del genere, un'enorme patata di 6-7 tuberi siamesi, una Quarantina bianca che copia la Quarantina Prugnona senza prenderne i colori!

http://www.quarantina.it/s_quarantina_prugnona.htm


Posso confessarvi che due o tre varietà di patate "sorelle" della Bianca sono di mio sicuro interesse?

Nessun commento:

Posta un commento