venerdì 22 febbraio 2008

Pomodori gialli da inverno

di Paolo Basso

Non avevo mai coltivato pomodori del genere, quindi per me è stato un esperimento. Ne ho fatto una fila lungo una rete di recinzione, predisponendo delle canne da supporto come faccio sempre.

Inizialmente ho tolto i succhioni, che ho messo in acqua a radicare per una piantagione successiva, poi mentre ero via per due settimane di vacanza ne sono germogliati altri e al ritorno ho trovato un bosco.

Oltre ai rami legati alle canne c'erano fusti striscianti che salivano sulla rete o per terra. Ovviamente avevo lasciato ad un amico l'incarico di annaffiare anche per la siccità. La maturazione è molto lunga, io ho lasciato che maturassero sulla pianta e li ho poi raccolti al momento di levare le piante, a parte alcuni usati in cucina.

Ho anche piantato le talee radicate a metà giugno, sempre con canne di supporto e togliendo tutti i succhioni, ma la resa è stata inferiore e non è che sia aumentata la pezzatura dei frutti, cosa che mi ripromettevo coltivandoli così.


Anche raccolti a maturazione si sono conservati benissimo e ne ho ancora un po', praticamente sempre uguali a parte una piccola percentuale che ha internamente qualche seme annerito. Ma siamo a quasi 6 mesi dalla raccolta!




12 commenti:

  1. Grazie anche a te Paolo :)

    Sofia
    elsatar

    #2 21 Marzo 2008 - 21:06

    Ciao sono forse i long Keeper i pomodori di cui parli?
    utente anonimo

    #3 22 Marzo 2008 - 20:48

    Non sono i long keeper, sono pomodori di origine pugliese.

    Paolo
    caprettetibetane

    #4 25 Febbraio 2010 - 20:55

    questi pomodori da inverno vanno seminati alla stessa epoca di altri ?
    e per quanto riguarda il modo di coltivarli ?
    come si fa a stabilire quando raccoglierli per la conservazione ?
    honey75

    #5 25 Febbraio 2010 - 21:17

    Io li ho seminati assieme agli altri, inizialmente ho tolto le femminelle poi la situazione mi è sfuggita di mano, anche sulle femminelle si sono sviluppati pomodori, da tre a quattro per grappolo.

    Ci mettono parecchio a maturare, inizialmente da verde diventano giallo con righe verdi poi infine arancio. Io ho raccolto tutti a fine stagione, anche quelli verde-giallo sono maturati regolarmente.

    Penso si possano lasciar crescere anche coricati per terra, sopra dei rametti per tenerle un po' sollevate, poi togliere tutto alla raccolta. E' una prova che penso di fare.

    Paolo

    caprettetibetane

    #6 26 Febbraio 2010 - 08:54

    Ciao a tutti ,a proposito di pomodori da inverno , c'è qualche persona che conosce il pomodoro yellow pear ?A me l'anno scorso me ne sono state regalate tre piante da una mia cara amica, che mi ha detto rimmarai stupita ! Ed infatti è stato cosi .La pianta è rimasta nana, molto cespugliosa perchè mi era stato detto di non togliere le femminelle ,ho cominciato a raccogliere i primi frutti a fine luglio e ho raccolto gli ultimi a fine ottobre , non erano ancora maturi ,quindi li ho appesi nel fienile e ho mangiato gli ultimi alla metà gennaio, hanno una buona conservazione .IL frutto è simpatico ed originale, sembra una pera in mignatura ,quando è maturo è di un bel colore giallo arancio ,mi è stato detto che è ricco di vitamina a (betacarotene),b,c,e di sali minerali.Che aiuta a prevenire l'invecchiamento della pelle, favorisce la vista e l'aumento delle difese dell' organismo, comunque tutto per sentito dire e immagino che bisognerebbe farne un uso quotidiano.Io che coltivo una decina di varietà di pomodori questo è quello che in simpatia mi ha colpito di più.Quest'anno ho seminato una nuova varietà" il lemon tree "spero che mi dia anche questo tanta soddisfazione .Questo autunno metto a disposizione per chi vuole i semi di queste 2 varietà di pomodori .Ciao Daniela.

    utente anonimo

    #7 26 Febbraio 2010 - 12:21

    Non capisco cosa è successo?Ho scritto io il messaggio precedente sul pomodoro Jellow Pear firmato Daniela, ma non volevo rimanere anonima penso di aver sbagliato qualche cosa nell' invio scusate,ciao Daniela.

    dani74

    #8 26 Febbraio 2010 - 17:01

    Probabilmente non hai fatto login su Splinder, puoi controllare quando scrivi il commento nella parte alta della finestra dove c'è scritto: nome e sotto blog

    Grazie dei semi, ho visto che hai messo anche questi del Yellow Pear, li proverò certamente.

    Paolo

    caprettetibetane

    #9 26 Febbraio 2010 - 18:16

    Del perino giallo ho parlato e messo foto in uno dei miei primi post, all'epoca Paolo mi faceva da segretario...

    http://amicidellorto.splinder.com/post/18221875

    Attenzione Daniela, il "vero" yellow pear è sempre di color giallo limone, mai arancio... Ho provato ad appenderlo come gli altri vernini, ma non si conserva al meglio, raggrinzendosi molto, disidratandosi per le pelle sottile del pomodoro. Mi prenoto per il tuo perino, in cambio posso mandarti anche un pomodoro giallo della dottoressa Arregger, il "Yellow Gazzi", fresco di scambio.

    Angelo
    angelopas

    RispondiElimina
  2. #10 26 Febbraio 2010 - 19:56

    Scusate non volevo dare false generalità di un pomodoro ,è che il nome mi è stato dato cosi ,l 'aspetto del mio frutto l'ho riportato come mi è venuto a me,per quanto riguarda la conservazione io non ho avuto problemi , non si è appassito.Comunque per te Angelo è già in viaggio da ieri , come del resto anche per l'amico Paolo,se riuscirete a capirlo spero che mi farete sapere di che varietà si tratti.Grazie ciao Daniela.

    dani74

    #11 27 Febbraio 2010 - 19:50

    Ciao Daniela, non hai da scusarti, il mio non era certo un rimprovero! Questa varietà di pomodoro da serbo è molto interessante, infatti ti ho chiesto subito i semi!!! A proposito, la tua busta mi è arrivata oggi, ti ringrazio!!! Non sbagliavo quando dicevo che sicuramente erano semi speciali. Mi farebbe piacere mandarti i semi del mio perino giallo, quello che vedi in foto, anche se non compare nella mia lista dei semi (solo perchè le richieste sono sempre il triplo della disponibilità...), posso darne a tre-quattro amici, per quest'anno.

    Angelo
    angelopas

    #12 28 Febbraio 2010 - 08:10

    Ciao Angelo non mi sono offesa è importante dare le giuste informazioni ,mi fa molto piacere sapere che sei rimasto soddisfatto dei semi che ti ho mandato, per quanto riguarda i tui perini gialli mi farebbe molto piacere ricevere qualche seme, ma prima di pensare a me soddisfa gli altri amici ,se non ne hai abbastanza puoi mandarmeli l 'anno prossimo io sicuramente in cambio ti manderò i semi del pomodoro lemon tree.Grazie, ciao Daniela.

    RispondiElimina
  3. esistono i pomodorini alfino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti riferisci ai cosidetti "pomodorini al filo"?
      Alias del piennolo, alla catena, nzertati, ecc.

      Angelo

      Elimina
    2. Ma che pomodori sono? Sono rampicanti? Mi piacerebbe provare a coltivarli qualcuno ha i semi?

      Elimina
    3. I pomodori del piennolo ho avuti, ma purtroppo non li ho più. Da me non sono adatti, così non li ho rimessi. Saranno stati alti 120 cm. circa. Ho cercato ma ho foto solo dei semenzali, non delle piante adulte.

      Elimina
  4. Ciao Franca, credo che per la semina dei pomodori tu sia al limite se non oltre! Considera che dal seme per ottenere una piantina da trapianto ci vogliono circa trenta giorni, e per il raccolto mediamente novanta,
    Se vuoi ti posso inviare i semi del "Pomodoro del Piennolo" si conservano appesi sino ad aprile, il frutto e di un bel colore rosso, ottimo sapore molto forte, caratterizzato dal famoso "pizzo". La pianta raggiunge il metro e settanta di latezza e necessita di tutore, la produzione si aggira sui 300 grammi per piantina, si innaffia sino alla comparsa dei pomodorini (sino alla grandezza di una biglia) del primo palco, dopo si lascia crescere senza
    ...Domenico

    RispondiElimina
  5. Ciao Domenico ti ringrazio per la spiegazione sai che mi piacerebbe proprio provare non penso che sia troppo tardi un po' si pero' mi succede tutti gli anni che nell'orto nascono pomodori da soli semi che sono rimasti dell'anno prima magari pomodori scartati lasciati a marcire ebbene con il caldo le piantine crescono come quelle che pianto io prima mi farebbe piacere ricevere i semi pero'vorrei anche ricambiare . Non ti interessano gli zucchini rampicanti? I miei l'anno scorso sono cresciuti circa 2 metri e mezzo pero' ricordati che portano piu' fiori maschili ciao

    RispondiElimina
  6. Ciao a tutti,
    ho ricevuto quest'anno da uno scambio sementi a Belluno una varietà di pomodoro da appendere per il consumo invernale che si chiama pomodoro di Monte San Vito. Non vedo l'ora che crescano.
    Avendo visto che ce ne sono altri di invernali come quelli in foto, mi piacerebbe averne di altre varietà.
    Qualcuno ne ha da scambiare?
    Volevo scrivere a Paolo ma dove trovo la mail?
    Per scambi io ho pomodori, piselli, fagioli, cereali.
    Grazie,
    Nic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nic, se hai girato per il blog in cerca dei pomodori da serbo avrai letto i vari post che ho scritto, ho molte varietà disponibili.

      Paolo non può risponderti, puoi leggere nei post dell'anno 2011 l'accadimento funesto...

      Per lo scambio, scrivi alla mia mail o alla posta del blog.

      Angelo

      Elimina
    2. Ciao Nic, anche io posso darti alcune varietà da serbo e addirittura qualche piantina visto che ne ho in abbondanza e c'ero anche io allo scambio... Scrivimi a xxmonegatomoreno2@xxgmail.comxx togli tutte le x dall'indirizzo mi raccomando!

      Elimina
    3. Grazie per le risposte, mi dispiace molto per l'accadimento, non lo sapevo proprio.

      Da quando avevo scritto sono riuscito a trovare 3 varietà:
      -pomodorino piennolo spunzillo pendolo
      -pomodorino piennolo giallo
      -pomodorino invernale giallo (dalla foto è molto piccolo)

      In settimana li semino;

      Grazie Angelo, magari scrivo a Moreno,

      Ringrazio tutti per il mantenimento della vitalità del blog e per la disponibilità a fare scambi!

      Elimina